9.4 C
Napoli
20 Gennaio, 2022

Pizza fritta napoletana o montanara. La ricetta originale. A tavola con lo Chef Enzo De Rosa




La ricetta delle Pizze (pizzelle) fritte napoletane, conosciute anche come montanare. Se già siamo amanti della pizza, immaginate cosa vuol dire assaporare una pizza fritta! La pasta della pizza viene fritta e poi condita con sugo di pomodoro, parmigiano e foglioline di basilico. V

Un vero must dello street food napoletano.

Pizza fritta napoletana

Ingredienti per 4 persone:

Per l’impasto delle pizza fritta

  • 300 g Farina
  • 160 ml Acqua
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 5 g Zucchero
  • 5 g Sale

Per la farcitura

  • 200 g Passata di pomodoro
  • 30 g Parmigiano reggiano
  • Cipolla
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Foglioline di basilico
  • 125 g Mozzarella (opzionale)
  • 700 ml Olio di semi di arachide (per friggere)
Preparazione:
Impastate nella planetaria (frusta K o a foglia), nel robot da cucina o a mano la farina con il lievito  sciolto nell’acqua leggermente tiepida.

Aggiungete l’olio, lo zucchero e, in ultimo, il sale. Impastate bene fino ad avere un impasto omogeneo ed elastico.

Spennellate di olio una ciotola, adagiate la vostra pasta della pizza fritta, chiudete con della pellicola trasparente e lasciate lievitare ca. 2 ore, nel forno spento con luce accesa.

Con questo impasto la lievitazione è piuttosto breve. Potete utilizzare anche l’impasto della pizza a lunga lievitazione con molto meno lievito.

Trascorso il tempo di lievitazione, ricavate dei cerchi della dimensione di 10 – 12 cm spolveratevi le mani, sollevateli e riponeteli su un piano spolverato facendo leggermente pressione con due dita al centro.

Appiattite ciascuna pallina con le mani, lasciando i bordi più spessi. Coprite con della pellicola trasparente appoggiata delicatamente sopra e lasciate lievitare per 20 minuti.

Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro. Affettate qualche fetta di cipolla, tagliatela a dadini e rosolatela con poco olio insieme ad uno spicchio di aglio. Aggiungete la passata di pomodoro o i pelati schiacciati con una forchetta e regolate di sale. Cucinate la salsa per ca. 15 minuti a fuoco moderato e mantenetela al caldo.

Scaldate l’olio per la frittura delle vostre pizzelle fritte napoletane. Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura di 170°C, prendete 3-4 pizzette e tuffatele nell’olio caldo. Rigiratele in modo da dorarle perfettamente. Poi estraetele con una schiumarola e appoggiatele su della carta da cucina, per togliere l’olio in eccesso.

Condite ogni pizzetta fritta con 1 cucchiaio di salsa di pomodoro calda, una spolverata di parmigiano e del basilico fresco. Potete anche grattugiare sopra al posto del parmigiano del caciocavallo o provola.

Le Pizze napoletane fritte vanno consumate calde, appena pronte!

Lo sapete che potete anche preparare le Pizzette fritte dolci? Una volta che le pizzelle sono fritte, passatele nello zucchero e cannella, sentirete che bontà!

Buon appetito dallo Chef Enzo!
Chef Enzo De Rosa
facebook
 https://www.facebook.com/Enzo-lo-chef-a-casa-tua-1524926157802915/



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli