18.2 C
Napoli
20 Maggio, 2024

PdS, Cuccurese: “Ascari del governo Meloni allineati e coperti. Vogliono affondare il Sud, definitivamente!”



Data l’attuale ripartizione iniqua delle risorse pubbliche complessive pro-capite a livello territoriale, ogni anno 60miliardi di euro in meno ai cittadini italiani di serie b e serie c residenti al Sud e 60miliardi di euro in più ai cittadini di serie A residenti al Nord, il regionalismo differenziato e discriminatorio, se dovesse essere approvato il ddl Calderoli, rappresenterebbe per il Mezzogiorno la sua definitiva pietra tombale. Altro che opportunità di crescita e sviluppo, come da tempo vanno strombazzando a manca e a destra gli esponenti del governo Meloni.
Di recente, è intervenuto sul tema l’instancabile Natale Cuccurese, Presidente del Partito del Sud-Meridionalisti Progressisti, che tramite i suoi canali social ha denunciato quanto di seguito riportato: “Con l’autonomia differenziata, cioè trattenendo le Regioni della Locomotiva fino al 90% del gettito fiscale, secondo la Responsabile Politiche per il Mezzogiorno di Fratelli di (mezza) Italia, gli amministratori del Sud “avranno gli strumenti per far crescere i territori”. Con quali soldi non è dato capire visto che il governo Meloni ha bloccato anche i Fsc. Se non ci riusciranno (e sicuramente non ci riusciranno perché senza fondi) saranno messi alla gogna e ‘dovranno risponderne ai cittadini’. Imperdibile poi il passaggio ‘sull’Autonomia differenziata che toglierà al Mezzogiorno ogni alibi’. Ovvero, il Sud è innocente ma a noi ascari del Sud, delle ragioni storico-geografiche del divario Nord/Sud non c’importa e lo vogliamo affondare del tutto e possibilmente definitivamente”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli