11242020In evidenza:

Palma Campania: titolare di un bar lancia l’appello, “Dobbiamo essere responsabili altrimenti ci richiudono un’altra volta”


Ferdinando De Luca, titolare di uno dei bar, pasticceria, Gelateria tra i più rinomati di Palma Campania, il Ciachipey, stamattina lancia uno sfogo, un’appello tramite un video che diventa in pochissimo virale.

Parole sentite, semplici, a tratti dure ma di sicura efficacia verso le persone, ma anche a chi titolare come lui di attività del settore, affinché si usi il buon senso .

Da oggi, dopo 60 lunghi giorni di stop, finalmente con le dovute precauzioni e norme, si ricomincia a servire un caffè, una colazione, un aperitivo al tavolino.

Ferdinando però non ci sta’nel vedere continue dirette e video postati di quella che viene definita movida incontrollata.

Non a caso i social sono traboccanti di immagini che riportano assembramenti poderosi, ragazzi ammucchiati, movida senza regole e orari.

Non è tollerabile da chi ha dovuto tenere chiusa la sua attività, fermi i propri dipendenti, ferma la produzione e i contatti con i fornitori.

Una condizione difficile da sopportare, ma che con spirito di sacrificio ha dato la forza di ripartire, di far tornare a lavoro i dipendenti donando serenità alle loro famiglie, affrontando sacrifici economici su  doppia scala in cui si intervallano perdite per la chiusura e non poche uscite per la riapertura affinché sia dal punto di vista sanitario efficace a tutela di clienti e personale.

Un impegno, una forza d’animo che non deveno essere di certo vanificati da comportamenti che oggi risultano nel contesto scellerati.

Un appello non solo ai ragazzi, ai clienti ma anche e soprattutto ai titolari delle attività affinché si operi, si lavori secondo buon senso e responsabilità.


Il rischio concreto potrebbe essere una retrocessione in termini di restrizioni sin anche arrivare ad una nuova chiusura che, probabilmente alla contezza di tutti, potrebbe risultare ancor più deleteria e difficile da superare..


“ci vuole responsabilità, ma nella testa cosa avete?

Abbiamo I dipendenti, le loro famiglie e le nostre famiglie da salvaguardare”

Queste alcune delle parole di Ferdinando.

Un personale plauso e augurio per questa seppur difficile ripartenza che porta con sé un carico di determinazione e coraggio per un ritorno quanto prima ad una responsabile normalità.

(Olga Vicinanza)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento


Warning: array_rand(): Second argument has to be between 1 and the number of elements in the array in /web/htdocs/www.vesuvianonews.it/home/wp-content/themes/newspaper/footer.php on line 50

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.vesuvianonews.it/home/wp-content/themes/newspaper/footer.php on line 50