test
23.2 C
Napoli
16 Giugno, 2024

Bari, domenica 14 dicembre, ore 9:30, presentazione del Movimento 24 agosto per l’Equità Territoriale



Oramai, lo scippo di Stato di circa 600 miliardi di euro di spesa pubblica allargata subito dal Sud nel corso degli ultimi dieci anni è un fatto accertato da tutte i centri statistici e da tutti gli organi tecnico-giuridici dello Stato, in primis, la Ragioneria generale e la Corte dei Conti.

Rimane il vuoto di rappresentanza che ha determinato l’abolizione del Sud dall’agenda di Governo di tutte le forze politiche nazionali che si sono alternate alla guida del Paese negli ultimi venti anni, ad iniziare dal “tradimento” delle loro comunità di riferimento operato dalle classi dirigenti meridionali sia a livello locale che nazionale.

I temi dell’abolizione del Mezzogiorno e dell’esigenza di garantirne un’adeguata rappresentanza che ne faccia valere i diritti di uguaglianza, solidarietà, coesione ed equità sanciti dalla Costituzione saranno oggetto della presentazione pugliese del Movimento 24 Agosto per l’Equità Territoriale, che si terrà domenica 15 dicembre, alle ore 9:30, presso il Cinema “Esedra” di Bari, Largo Mons. A. Curi, 118.

Come recita la locandina della presentazione del Movimento: “62 miliardi ogni anno scippati al Sud, cioè: meno lavoro, meno salute, meno trasporti, meno scuola, meno sicurezza, più emigrazione”.

13/12/2019 – Salvatore Lucchese



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli