28.3 C
Napoli
16 Agosto, 2022

“Un bestiario dei pervertiti, omosessuali degenerati, spazzatura che sa di Aids”. Frasi vergognose contro i Maneskin da una TV bielorussa




Appena terminata la polemica francese contro i Maneskin che i tre ragazzi sono al centro di un altro attacco mediatico. Stavolta arriva dalla Bielorussia e dalla Tv CTV, filo governativa che insulta pesantemente i vincitori dell’Eurofestival con frasi da censura.

“Un bestiario dei pervertiti, omosessuali degenerati, spazzatura che sa di Aids. Per fortuna non l’hanno trasmesso in Bielorussia“.

Il conduttore Grigoriy Azarenok prosegue: “Il mondo moderno della democrazia e del progresso sta avanzando con successo verso la demenza totale, verso le perversioni fuori di testa, verso gli individui in tanga, verso la distruzione di tutto ciò che è umano nell’uomo. Dobbiamo separarci da tale progresso dalla cortina di ferro. Preferiamo la dittatura. Tutto il mondo sprofonderà in questo abisso, ma la Bielorussia rimarrà un’isola di libertà”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli