test
30.5 C
Napoli
19 Giugno, 2024

Slow Food. Nasce un nuovo presidio: la ciliegia di Castello



Nel lontano 2011 la conosciutissima Rita Abagnale, per il 25° Compleanno di Slow Food presentò la Prima Sagra della Ciliegia a Gragnano.

Un prodotto conosciutissimo e prelibatissimo. Da quel giorno sono trascorsi molti anni e finalmente, grazie ad un lavoro sinergico tra Slow Food e il Comune di Gragnano, ieri, nell’aula consiliare del comune di Gragnano è stato presentato il 44 ° presidio di Slow Food.

Il grande lavoro di aggregazione svolto da Sabato Abagnale per il recupero del prodotto ha portato ad una meravigliosa trait d’union tra i vari produttori della ciliegia varietà Somma. Ad accogliere la nascita di questo nuovo presidio il Sindaco di Gragnano Nello D’Auria.

Nella rosa dei relatori moderati dal giornalista Sautto, erano prese di Gragnano Nello D’Auria, Giacomo Viola Vice Presidente Slow Food, Daniela Cennamo Responsabile Presidio e Angelo Lo Conte Presidente di Slow Food Campania.

Un momento di condivisione di intenti e di progetti futuri per far sì che questo prodotto abbia la giusta collocazione nel circuito enogastronomico campano e nel circuito slow food.

Tra gli interventi il produttore Francesco Scala ha spiegato ai presenti in sala che fu il nonno agli inizi del 1900 ad innestare per la prima volta questa varietà sul territorio. Un pomeriggio all’insegna del buono pulito e giusto e della salvaguardia della storia enogastronomica del territorio.

 



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli