25.8 C
Napoli
13 Aprile, 2024

Rostan (Mdp): “Contro la camorra, lavoro sociale e di comunità”



“Proprio nei giorni in cui a Scampia sembra riesplodere la guerra di camorra, e ragazzi poco più che ventenni, diventati già boss, restano a terra uccisi a colpi di pistola, sul territorio a nord di Napoli apre un nuovo centro di aggregazione giovanile che costruisce percorsi di comunità e aiuta, così, a costruire speranza”.

Lo dichiara Michela Rostan, deputata di Articolo Uno Mdp, che sabato a Melito, parteciperà all’inaugurazione della Scugnizzeria, un centro giovanile sui temi della cultura e della legalità voluto dall’associazione Vodisca di Rosario Esposito La Rossa.

“Parteciperò all’inaugurazione – continua la parlamentare -, come faccio sempre con le iniziative di questo tipo, perché mi sembra una straordinaria occasione per riflettere sulle cose che servono al nostro territorio e sostenere gli sforzi di chi si rimbocca le maniche e prova a fare quello che si deve fare, senza paura di fallire, con il coraggio della passione civile. L’inaugurazione della Scugnizzeria arriva proprio nei giorni in cui a Scampia sembra riesplodere la guerra di camorra. Scorre di nuovo il sangue nelle strade, a ricordarci che la camorra è il male assoluto, che si combatte innanzitutto con il lavoro sociale. I delitti da una parte, la scugnizzeria dall’altra: la violenza e la morte da una parte; la speranza, il progetto dall’altra. Sostenere la Scugnizzeria oggi significa combattere la cultura della morte unendo le persone, lavorando sui saperi e sullo stare insieme. Ecco perché sono al loro fianco”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli