21.8 C
Napoli
29 Settembre, 2022

Palma Campania : il Palazzo Aragonese si illumina di blu, per la tutela dei diritti dei bambini




Oggi 20 novembre, si  celebra la Giornata mondiale dell’infanzia.

A 30 anni dall’approvazione da parte delle Nazioni Unite della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, ANCI UNICEF hanno lanciato una serie di iniziative.

Saranno oltre 220 i Comuni, da nord a sud d’Italia, che parteciperanno all’iniziativa “GO BLUE”, che ha il fine di illuminare di blu un monumento o un edificio rappresentativo della città per ribadire il ruolo delle amministrazioni comunali nel promuovere l’importanza della Convenzione e i diritti in essa sanciti.
Tra i tanti Comuni che hanno aderito Palma Campania c’ è!

Infatti, questa sera le antiche mura del Palazzo Aragonese, simbolo della città, si tingono di blue.

L’ iniziativa promossa dal Sindaco Donnarumma  e dalla Assessore alle politiche sociali Rainone testimonia quanto sia importante, anche per la cittadina vesuviana, che i diritti dei bambini vengano tutelati e rispettati.

“I diritti dell’infanzia e dell’adolescenza rappresentano un faro, la direzione verso la quale dobbiamo lavorare tutti insieme per consentire ad ogni bambino, bambina e adolescente di vedere i propri diritti rispettati – ha dichiarato Francesco Samengo, Presidente dell’UNICEF Italia -. È a partire dai comuni, stando tra le persone, coinvolgendo le istituzioni locali che possiamo operare quel cambiamento tanto atteso che veda i bambini attori partecipanti alla vita delle nostre comunità. Ringrazio l’ANCI e i comuni aderenti all’iniziativa per aver deciso di celebrare i 30 anni della Convenzione sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza al nostro fianco, così come i volontari UNICEF che in tutta Italia si stanno mobilitando per il trentennale”.

Per promuovere una cultura attenta ai diritti dei bambini e dei ragazzi, nei prossimi mesi ANCI e UNICEF realizzeranno seminari territoriali per promuovere una riflessione tra le amministrazioni e diversi attori locali, sullo stato di attuazione della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia alla luce delle Osservazione Conclusive 2019 al Quinto e Sesto Rapporto Periodico dell’Italia sulla Condizione dell’infanzia e dell’adolescenza. Nelle Osservazioni, il Comitato ONU ha esaminato i progressi compiuti dall’Italia e le sue istituzioni, nei diversi livelli di governance, e i passi che ancora sono da compiere per adempiere appieno agli obblighi contratti con la ratifica della Convenzione. ANCI e UNICEF collaborano su diverse iniziative, perché impegnate per valorizzare il ruolo strategico che hanno i comuni nella elaborazione di politiche e pianificazione di attività programmatiche che garantiscano contesti urbani sicuri, sani e accoglienti per il pieno sviluppo di bambine, bambini e adolescenti.

(Ol. Vi)

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli