9.8 C
Napoli
29 Novembre, 2022

Celentano e l’immagine di Napoli nel suo “Adrian”. De magistris non ci sta’




Sembra aver suscitato, a ragione, non poca ilarità da parte del popolo partenopeo l’immagine all interno del progetto realizzato da Adriano Celentano, “Adrian”, del grattacielo “Mafia International” che si erige su una Napoli futuristica del 2068.

Non esente da critiche il sindaco De Magistris che ha espresso tutta la sua amarezza definendo : “È un’immagine patinata, già vista della città di Napoli” Luigi De Magistris lancia il suo sfogo attraverso la radio con un intervento nel programma “un giorno da pecora”. Ha poi proseguito: «È propria brutta la fotografia, l’idea che Napoli nel 2068 sia vinta dalla mafia. Questo non solo non accadrà, ma è un’immagine davvero brutta per una città che da tre, quatto anni è la prima in Italia per crescita culturale e turistica. Una città che va verso la cultura non può mai diventare una città mafiosa.. Ho una lunga e datata simpatia per Adriano Celentano e non penso che sia una persona con questo pregiudizio su Napoli, perché altrimenti verrebbe meno il mio solido apprezzamento nei suoi confronti. Lo ritengo una persona dal pensiero libero e dal cuore grande. Questo non gli fa onore e sono un po’ deluso».

Il sindaco conclude: «Mi risulta che sia un progetto realizzato dieci anni fa in un momento molto diverso della città di Napoli. È un’immagine patinata, già vista. Non credo sia farina del suo sacco ed è un pò strano che sia andata in onda adesso che c’è un’altra immagine di Napoli».

Fatto sta che ai napoletani tale immagine proprio non è andata giù. Polemiche a parte, anche se il progetto sembri esser datato, non è di certo una bella immagine per una città, che come altre o forse anche più ha le sue difficoltà ma che giorno dopo giorno cerca di migliorare proprio per rimuovere Dall’idea collettiva l immagine che Celentano ha proposto. Nonostante si cerchi di esser professionale nel mestiere che ognuno fa, ebbene sottolineare che Napoli, l essere napoletano è ben altro. L immagine che si è data altro non prova una chiusura mentale e infantile dettata da una pura mentalità antica, costellata da odience senza oculatezza e buon senso.

#Adrian #Napoli2068 #amarezza #LuigiDeMagistris #Vicinanza

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli