18.2 C
Napoli
20 Maggio, 2024

Questione climatica, pandemie, guerre, crisi economiche e finanziarie e il governo Meloni punta alla secessione dei ricchi



Nel corso degli ultimi decenni, il mondo è stato attraversato e lo è ancora da crisi finanziarie, economiche, pandemiche, climatiche e guerre, policrisi di portata epocale e globale. E le nostre classi dirigenti cosa fanno? Operano per un’Italia più forte, coesa, equa e solidale? Cercano di ridare slancio ad un’economia asfittica, accendendo il secondo motore del Paese, il Sud Italia? Giammai! Vanno nella direzione diametralmente opposta e tramite il ddl Calderoli puntano a quella “secessione dei ricchi”, che, se attuata, indebolirebbe ancora di più il nostro Paese, mettendolo alla mercè delle nascenti potenze mondiali. 

Questo dà la misura della miopia e della grettezza delle nostre classi dirigenti politiche, e non solo politiche, chele quali, mentre l’ordine mondiale va tragicamente in frantumi ed avanza conteporaneamente la minaccia della distruzione del pianeta a causa della crisi climatica e di una potenziale guerra nucleare, continuano a coltivare, come se nulla fosse, i loro beceri orticelli territoriali e di corporazione.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli