05212019In evidenza:

Napoli-Salisburgo, diminuiscono i parcheggiatori all’esterno del San Paolo. Verdi: “Palesi miglioramenti a quattro giorni dalla nostra manifestazione grazie ai controlli della polizia municipale”

“Abbiamo notato con soddisfazione la diminuzione dei parcheggiatori abusivi attivi all’esterno dello Stadio San Paolo in occasione della partita Napoli-Salisburgo”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini. “Si tratta ovviamente di una partita di importanza diverso rispetto a Napoli-Juventus ma è innegabile che si siano registrati dei miglioramenti. Noi non ci fermeremo e continueremo nella nostra battaglia per la legalità. Le aree esterne dello Stadio San Paolo sono uno dei luoghi simbolo della prepotenza dei parcheggiatori abusivi. I 90 agenti impiegati dalla polizia municipale hanno permesso di sanzionare 62 estorsori, sequestrando gli incassi. I piccoli miglioramenti di giovedì sera ci danno una determinazione maggiore per proseguire nella nostra attività di contrasto ad un fenomeno odioso e delinquenziale”.

“La presenza dei parcheggiatori, tra l’altro, non è limitata alle partite del Napoli. Gli estorsori, durante la giornata, taglieggiano anche gli studenti del polo di Ingegneria della Federico II in via Claudio. E chi non paga trova l’auto rigata o danneggiata. Il fenomeno è stato denunciato anche sulla pagina Spotted dedicata all’ateneo su Facebook”. “Proseguiremo con le iniziative – aggiungono Borrelli e Gaudini –, ci fermeremo solo quando gli estorsori saranno estirpati dalle nostre strade. Nel frattempo continueremo a pressare il governo per chiedere l’emanazione dei decreti attuativi dell’articolo del ‘Decreto Sicurezza’ che prevede l’arresto per i parcheggiatori abusivi”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento