10.8 C
Napoli
3 Marzo, 2024

Il governo Meloni promuove il federalismo egoistico e discriminatorio in salsa leghista e boccia il federalismo solidale di inititiva popolare




Negli ultimi due giorni il Senato della Repubblica democratica italiana ha avuto l’opportunità di bocciare il federalismo egoistico e discriminatorio proposto dal ddl Calderoli e di promuovere, invece, il federalismo solidale contemplato dal ddl di iniziativa popolare di riforma del Titolo V della Costituzione. DDL ideato dal costituzionalista emerito della “Federico II” Massimo Villone e sottoscritto da più di 100 di cittadini italiani, da Sud a Nord. 

Ebbene, ieri pomeriggio, la maggiornaza di governo ha promosso il federalismo egoista e discriminatorio in salsa padano-leghista ed oggi pomeriggio, di contro, ha bocciato il federalismo solidale voluto dal basso. Così facendo, i i “patrioti” di FdI e di FI hanno portato l’acqua, la farina e tutto il resto al mulino etno-padano della “secessione dei ricchi” e fatto fare all’inytero sistema-Paese un altro passo in avanti verso la sua definitiva “balcanizzazione”.  



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli