12.1 C
Napoli
28 Novembre, 2022

Cuccurese: “Unione Popolare è l’unica lista contro l’autonomia differenziata sostenuta dal Partito unico del Nord”




Mentre i leader di quasi tutti i partiti nazionali, e quasi tutti sedicenti tali, si riempiono la bocca con la parola Sud, usandola come specchietto per le allodole in modo tale da capirne i voti degli elettori che vi risiedono, in realtà, fanno ben altro.

Operano per portare quello che rimane della “pappa” e della “ciccia” di un Paese prima in declino ed ora sempre più sull’orlo del baratro alla tavola del solito estrattivo, bulimico ed onnivoro sistema di potere etno-liberista che ha la sua testa nelle oligarchie capitalistico-parassitarie del Nord.

A denunciare l’ennesima messa in scena, con tanto di maschere, giochi di simulazione e dissimulazione degni miglior Principe di Machiavelli, ordita ai danni dei bisogni e dei diritti disattesi dei cittadini meridionali, e non solo meridionali, , è il Presidente del Partito del Sud, Natale Cuccurese, che, via social, riferendosi alla Lega Nord ed al PD, ha giustamente denunciato: “Governano insieme (a vantaggio del Nord), vogliono tutti e due l’Autonomia differenziata (a vantaggio del Nord), paracadutano tutti e due uomini del Nord nei collegi “blindati” del Sud per aumentare la quota di parlamentari del Nord e togliere rappresentanza al Sud (a vantaggio del Nord), ma con incredibile faccia di tolla, tramite i propri ascari sul territorio, chiedono il voto ai cittadini del Mezzogiorno”.

Mi raccomando – ha proseguito – votateli ancora”. Per poi concludere: “Io voterò Unione Popolare, l’unica lista contro l’Autonomia differenziata e contro le privatizzazioni che questa porta, al Sud come al Nord”.

  



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli