12.8 C
Napoli
17 Aprile, 2024

Circumvesuviana: dopo la vasca un frigo “parcheggiato” sui binari



Gli episodi recenti di oggetti abbandonati sui binari della Circumvesuviana a Pompei, come una vasca da bagno e un frigorifero, hanno sollevato seri timori per la sicurezza dei passeggeri e del personale di bordo. È stata una fortuna che non si siano verificati feriti nei diversi incidenti o casi sfiorati, ma la gravità della situazione è evidente.

Il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, ha espresso la sua frustrazione definendo gli autori di tali azioni “delinquenti, sabotatori, terroristi”. Promette controlli più rigorosi e ha annunciato l’installazione di telecamere di sorveglianza sul luogo degli incidenti, oltre alla presenza di una guardia giurata fissa.

Tuttavia, le polemiche non si sono fatte attendere. Severino Nappi, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Campania, ha criticato la gestione dell’Eav e ha chiesto un intervento urgente per garantire la sicurezza del trasporto pubblico.

De Gregorio ha risposto alle critiche sottolineando l’importanza della solidarietà verso un’azienda pubblica in un momento così difficile, nonostante le critiche possano essere legittime.

In mezzo alle polemiche, l’ironia non manca, con alcuni commentatori che scherzosamente ipotizzano un “serial killer degli elettrodomestici” come autore di tali azioni. Tuttavia, è chiaro che la situazione richiede serietà e azioni concrete per evitare incidenti futuri e garantire la sicurezza dei viaggiatori.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli