10.5 C
Napoli
20 Aprile, 2024

Accordo per il Vesuvio



Protocollo d’intesa fra il Ministero dell’Interno, l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio e la Direzione regionale dei Vigili del Fuoco per contrastare la lotta agli incendi che ha messo in ginocchio, per due stagioni consecutive, il Parco Vesuvio.

Quest’accordo fissa le strategie comuni per la prevenzione e la repressione degli incendi. Dopo un’attenta analisi del territorio si è convenuto individuare due zone dove saranno dislocati due presidi fissi con dieci operatori.

Questo studio effettuato in accordo fra i Vigili del Fuoco e il Comando Carabinieri Forestale ha portato all’individuazione del primo presidio presso l’Osservatorio Vesuviano a Ercolano mentre la seconda postazione è stata individuata nei pressi dell’ex discarica Sari nel comune di Terzigno.



Divisioni anche per quanto concerne le zone di competenza d’intervento, il primo presidio lavorerà prettamente sulla zona costiera mentre il secondo si occuperà della parte interna. All’interno del protocollo sono stati garantiti l’aumento dei mezzi antincendio a disposizione e la formazione di personale specializzato nell’attività AIB (antincendio boschivo) da parte del personale della protezione civile regionale che supporterà i caschi rossi in caso d’incendio.

Altra forma di prevenzione saranno le attività di controllo nelle strade di accesso e nei sentieri del Vesuvio per tutta la durata della campagna antincendio.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli