20.6 C
Napoli
26 Maggio, 2024

Olio di Cocco. L’unguento miracoloso per la pelle



Grazie alle sue innumerevoli proprietà, nella terra delle palme l’olio di cocco è considerato già da millenni il migliore prodotto per la cura della pelle. L’asso nella manica dell’olio di cocco è senz’altro l’acido laurico, che, insieme ad altri grassi saturi, è la sostanza nutritiva più importante del profumato elisir di bellezza. È scientificamente provato che l’olio di cocco non è una sorta di pozione magica creata dagli indigeni di qualche terra lontana.

L’acido laurico ha una funzione antibatterica e protegge la pelle da germi, batteri e funghi. Anche in prodotti di bellezza lavorati di alta qualità, l’acido laurico è contenuto in una percentuale che si aggira attorno al 60%. L’olio di cocco allo stato naturale idrata la pelle e la protegge da sostanze tossiche. Regola l’equilibrio acido-base della pelle e ne previene in questo modo l’invecchiamento. L’olio biologico può venire applicato anche su abrasioni o ferite da taglio. In questo modo si accelera il processo di guarigione.

 

Di seguito proponiamo alcuni consigli per usare un prodotto naturale e miracoloso.

I consigli per la pelle usando l’olio di Cocco

  • Olio nutriente e idratante per il corpo: applicate una piccola noce di prodotto sulla pelle, massaggiando delicatamente fino a che non sarà assorbito. Se volete anche profumare la pelle, prima di applicarlo aggiungete al prodotto qualche goccia di olio essenziale, quello che preferisci. Potete utilizzare l’olio di cocco anche per la pelle del viso, prima di andare a dormire, anche se sconsiglio di farlo tutte le sere, per evitare di chiudere i pori.
  • Contorno occhi anti-age: Con le dita applicate qualche goccia di prodotto sulla zona sotto gli occhi e massaggiate molto delicatamente dall’interno dell’occhio verso l’angolo esterno. Questo non solo aiuta a mantenere la pelle idratata e ad attenuare le rughe, ma anche borse e occhiaie.
  • Impacco lenitivo per dermatiti, psoriasi, etc: Applicate almeno una volta al giorno una piccola quantità di olio direttamente sulla zona infiammata, massaggiando con molta delicatezza. L’azione antibatterica e lenitiva dell’olio di cocco lo rendono particolarmente adatto alle pelli infiammate.
  • Impacco per mani secche e talloni screpolati: la sera prima di dormire applicate una buona dose di prodotto su mani e piedi, massaggiate per alcuni secondi e poi indossa dei guanti e dei calzini di cotone. Questo impacco è efficace già dopo 3-4 giorni.
  • Bagno emolliente e rilassante: Riempite la vasca di acqua calda, poi aggiungi un paio di cucchiai di olio, facendolo sciogliere bene. Questo bagno non solo avrà un effetto rilassante sulla mente, ma renderà la vostra pelle morbidissima.
  • Doposole lenitivo: Dopo la doccia, applicate una piccola quantità di olio sulla pelle facendola assorbire bene. L’olio di cocco è un vero toccasana per la pelle arrossata dal sole.
  • Scrub per il corpo: Una ricetta estremamente semplice unisce due parti di zucchero di canna con una parte di latte di cocco e un cucchiaio di olio. Questo composto va massaggiato sulla pelle e poi sciacquato con acqua tiepida e esfolia la pelle delicatamente lasciandola morbida e idratata.
  • Olio per i neonati: Al posto della crema idratante, durante il cambio pannolino potete utilizzare una piccola noce di olio di cocco per evitare le irritazioni.
  • Struccante naturale: Applica sul viso una piccola quantità di prodotto direttamente con le mani, massaggiando con movimenti circolari, oppure potete applicare il prodotto con un dischetto. Insistete delicatamente soprattutto sulla zona degli occhi, poi sciacquate con acqua calda e con l’aiuto di un panno di cotone o di microfibra. L’olio è ottimo per struccarsi, anche per quanto riguarda il trucco waterproof, e ha un effetto rinforzante anche sulle ciglia.
  • Olio contro le smagliature: Applicate quotidianamente una piccola quantità d’olio direttamente sulle smagliature o sulle cicatrici. La sua azione emolliente e ristrutturante aiuta a ridurle nel tempo.
  • Psoriasi: creare un composto di olio di Cocco, olio di Neem, olio essenziale di lavanda, olio essenziale di limone, olio essenziale tea tree, applicate sulla parte colpita e lasciate assorbire.

Scegliete sempre un olio biologico e spremuto a freddo: in questo modo avrete la certezza di aver acquistato un prodotto del tutto naturale, senza additivi chimici aggiunti.

L’olio di cocco spesso si può presentare in forma solido (come burro). Questo è dovuto al fatto che si tratta di un olio molto saturo, che solidifica a temperature molto alte (25°C). Se dovete utilizzarlo in inverno o in luoghi non particolarmente caldi, conviene tenerlo per qualche minuto a poca distanza da una fonte di calore, in modo da farlo sciogliere leggermente.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli