test
22.2 C
Napoli
17 Giugno, 2024

Simone Di Matteo, da Pechino express al podio della poesia



Il poeta irriverente, una nuova pagina della nostra nazione, un giovane uomo che osserva con rigore di cuore l’unica legge della vita: L’amore verso tutto. Un atto di coraggio, rara missione in questa epoca della dispersione. il poeta irriverente è Simone Di Matteo, personaggio che suscita curiosità, interesse, che lascia parlare di sé e dei suoi modi liberi
da regole del senso comune.

Impegnato nella campagna animalista, scrittore, giornalista, ed ora,anche, battezzato dall’acqua Santa della irriverente poesia.

Forse per una scommessa con sé stesso, Forse per caso , ma non appena ha letto il bando del Festival delle Arti: “Baiano in versi tra l’eremo ed il cielo”, non ha esitato a inviare un suo componimento. Una delle poesie, probabilmente scritte durante le pause di Pechino express.

Qualche giorno fa è stata proclamata la classifica delle opere pervenute a Stefania Russo, artista, divulgatrice culturale e presidente del Festival, con la collaborazione del noto poeta e filosofo Bartolomeo –Theo Di Giovanni, autore le cui opere sono state tradotte in diverse lingue, conosciuto con lo pseudonimo di Scalzo 44. Durante la premiazione saranno conferiti alcuni premi speciali.

Simone Di Matteo Inoltre riceverà anche una targa di riconoscimento dal sindaco del comune.

Insomma, una nuova poetica irriverente, innovativa, si attenderà l’undici Giugno, chiedendo a Simone, cosa si prova ad intraprendere un nuovo viaggio, quello verso il monte delle muse ispiratrici.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli