10 C
Napoli
3 Marzo, 2024

Settimana nazionale delle discipline scientifiche. L’Ordine dei Chimici e dei Fisici della Campania promuove un seminario di studi e il Premio Ornella Vittorioso con le Università campane




Si chiude con un bilancio positivo, per l’Ordine Regionale dei Chimici e Fisici della Campania la Settimana nazionale delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (Stem), che si è svolta dal 4 all’11 febbraio in tutta Italia.

Grazie alla proficua sinergia tra la Dott.ssa Nausicaa Orlandi Presidente  della Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici e la Presidente regionale Dott.ssa Rossella Fasulo, che guida anche la Commissione Pari Opportunità della Federazione Nazionale, sono state messe in campo diverse iniziative, tutte finalizzate alla divulgazione e soprattutto al coinvolgimento dei più giovani – studenti delle scuole secondarie di secondo grado e universitari – nelle discipline legate alla chimica e alla fisica.

L’8 e il 9 febbraio si sono svolti infatti due appuntamenti in cui sono stati annunciati due Premi da parte della Federazione Nazionale: il “Premio Chimica e Fisica per costruire il Futuro” rivolto agli studenti delle scuole superiori e il cui bando si aprirà nel mese di settembre 2024 per designare poi i vincitori il 20 maggio 2025, in occasione della Giornata Nazionale del Chimico e del Fisico.

L’altro invece è il “Premio Chimica e Fisica al Femminile”, destinato a valutare la miglior tesi di laurea in Scienze Chimiche e Fisiche. In questo caso il bando è già aperto ed è consultabile sul sito della Federazione e si chiuderà il 30 aprile 2024.

La presentazione di questi due Premi, che si è svolta in altrettanti appuntamenti on line è stata molto partecipata dagli studenti e ne sono fruibili le registrazioni. La Settimana nazionale delle Stem si conclude oggi 11 febbraio, Giornata Internazionale delle Donne e delle Ragazze nella Scienza, celebrata dall’Ordine dei Chimici e Fisici della Campania con un seminario di studi e un Premio tutto campano, che quest’anno giunge alla II edizione. Si tratta del “Premio Ornella Vittorioso”, giovane chimica napoletana prematuramente scomparsa a causa di una grave malattia. Il bando sarà pubblicato sul sito dell’Ordine regionale.

Questo riconoscimento è rivolto alle giovani neolaureate degli atenei campani che si sono distinte per la miglior tesi e quindi per il miglior percorso di studi intrapreso in queste discipline e  “Rappresenta – fa sapere la presidente Rossella Fasulo – un’iniziativa all’interno della strategia che intende promuovere l’orientamento, l’apprendimento, la formazione e l’acquisizione di competenze nell’ambito delle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (Stem).  Lo scorso anno abbiamo avuto un grande successo – conclude Fasulo – anche con la presenza tra le altre dell’Assessore Regionale Lucia Fortini, dell’assessore del Comune di Napoli Chiara Marciani, delle Università Federico II, Vanvitelli e Salerno. Vogliamo continuare su questo percorso consapevoli che le buone pratiche porteranno a rIsultati sempre più importanti, soprattutto per quel che riguarda la presenza delle donne. Questi percorsi sono un valido strumento per formare e specializzare profili professionali sempre più ricercati nel mondo del lavoro”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli