18.2 C
Napoli
20 Maggio, 2024

Prove tecniche di Centro Sinistra a Pomigliano



«Ambiente e lavoro sono due tematiche interconnesse: dove non c’è rispetto per l’ambiente spesso manca anche quello per il lavoro, i diritti e la sicurezza. Per questo è importante che siano questi i punti chiave per costruire un nuovo Centro Sinistra». Prove tecniche di un nuovo centro sinistra a Pomigliano dove questa mattina i militanti di Rinascita, PER e Sinistra Italiana hanno, insieme, raccolto le firme per sostenere la proposta di legge di iniziativa popolare Regionale della rete Rigenera contro il consumo di suolo e la mozione per istituire il Salario Minimo Legale Comunale, presentata nei giorni scorsi da Rinascita e PER, i due schieramenti presenti in Consiglio. A questa iniziativa in particolare ha dato parere favorevole anche il PD pomiglianese. «Rinascita è nata con l’obiettivo ambizioso – continua Carla Mercogliano, segretaria di Rinascita e capogruppo in Consiglio Comunale – di costruire un centro sinistra unito attraverso i temi e non le persone. Per questo sono importanti iniziative come questa e le altre simili che programmeremo in futuro. Occorre rispettare le diversità di ognuno ma allo stesso tempo giungere ad una sintesi costruttiva se si vuole costruire un pensiero alternativo alle destre che imperversano sempre di più nel nostro Paese».

«L’impegno per il contrasto al consumo del suolo e per un salario legale comunale – precisa Marco Iasevoli capogruppo di PER in Consiglio Comunale – rappresentano una base per costruire una visione alternativa di città, insieme a politiche per la sicurezza e la solidarietà».

Dello stesso avviso anche Enza Iasevoli, componente dell’assemblea nazionale Sinistra Italiana: «Non c’è ambientalismo senza giustizia sociale. Mi auguro che questo sia solo uno dei primi banchetti, tante tematiche anche quelle più strettamente legate al nostro territorio, ci vedono uniti. Pomigliano ha bisogno che le forze politiche di sinistra su temi come Ambiente e Lavoro, si confrontino per affrontare ed elaborare una proposta comune. Per tale ragione, Sinistra Italiana Pomigliano ha appoggiato la mozione presentata dai consiglieri comunali di Rinascita e Per sul salario minimo comunale di 9 Euro e, a livello Regionale, siamo tra i promotori della Proposta di legge della rete Rigenera per contrastare i cambiamenti climatici».



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli