08252019In evidenza:

Pomigliano, parte la Festa del Lavoro e dei Diritti di Articolo 1 MDP L’evento organizzato a Pomigliano dal Coordinamento di zona di Articolo 1 dal 14 al 17 settembre

E’ tutto pronto per l’evento organizzato a Pomigliano dal Coordinamento di zona di Articolo 1 dal 14 al 17 settembre.

“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro” è questo il cuore pulsante del progetto di Articolo UNO.

Tanti i temi che saranno affrontati nelle serate dibattito nella città napoletana. “Un programma articolato tra dibattiti, momenti di riflessione, musica e mostre, così come ci dichiara il dottor Michele Caiazzo, un programma dal respiro internazionale con un focus sul tema dei migranti e non solo. Nomi di spicco del panorama regionale e nazionale interverranno nelle giornate della manifestazione.”

Si partirà giovedì 14 settembre con il deputato Arturo Scotto e Roberto Speranza, a moderare l’incontro ci sarà il dott. Luigi Napolitano, responsabile di zona Articolo UNO.

Il giorno seguente il tema immigrazione sarà al centro del dibattito e parteciperanno all’evento Hilarry Sedu (Avvocato e docente universitario) Francesco Todisco (Consigliere Regionale Campania) Luisa Bossa (deputata al parlamento).

Doppio appuntamento, nella giornata di sabato 16 settembre. Alle ore 10.00 ci sarà la presentazione del libro “L’imprevisto del futuro”. Breve viaggio politico tra diritti e robot di Vito Nocera. Modererà il giornalista de “Il Mattino” Francesco Romanetti. Alle ore 18,00 il dibattito si focalizzerà su “Incendi, inquinamento, rischio sismico, abusivismo”.  Moderatore dell’incontro – dibattito sarà il consigliere comunale di Palma Campania Alfonso Buonagura. Interverrà la dott.ssa Francesca Bianco (Direttrice Osservatorio Vesuviano- Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia) il dott. Fulvio Bonavitacola (Assessore all’ambiente e Vice Presidente della Giunta Regionale della Campania) il dott. Michele Buonomo (Presidente Legambiente Campania) e il dott. Massimo PAOLUCCI (Deputato al Parlamento Europeo).

Una kermesse ricca di ospiti, ma soprattutto con temi di interesse nazionale.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento