19.6 C
Napoli
4 Ottobre, 2022

Nola, tenta di entrare nel tribunale con 3 litri di liquido infiammabile.




Modo insolito di protestare contro la vendita a un’asta giudiziaria della sua abitazione presso il Tribunale di Nola.

Calogero Pecoraro di anni settantatré è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Nola perché ha cercato di entrare all’interno del Tribunale con tre litri di liquido infiammabile.

In passato il Pecoraro era affiliato al clan di Alfieri.

A impedirgli l’accesso, i militari dell’Arma in servizio proprio presso il Tribunale in piazza Giordano Bruno, l’uomo con la sigaretta fra le labbra aveva con sé un contenitore di tre litri coninterno liquido infiammabile.

Dopo esser stato bloccato, sono intervenuti gli artificieri che hanno proceduto alla distruzione del contenitore. L’arresto è stato convalidato e il gip ha disposto la custodia cautelare ai domiciliari.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli