9.9 C
Napoli
18 Aprile, 2024

Lunedì di Pasquettari tornano le visite guidate serali: Cattedrale di Napoli, Cappella e Museo del Tesoro di San Gennaro, Cappella del Tesoro Vecchio e Basilica di Santa Restituta



Dal lunedì di Pasquetta (1 aprile) ritornano le visite guidate serali alla Cattedrale di Napoli, alla Cappella e Museo del Tesoro di San Gennaro, alla Cappella del Tesoro Vecchio e Basilica di Santa Restituta. Tra le novità l’aperitivo culturale: ogni percorso sarà anticipato da umomento conviviale nel cortile del Duomo di Napoli.

Dopo il grande successo di “Luce di Napoli”, la Cattedrale riapre le porte per le visite
straordinarie serali in collaborazione con Cappella e Museo del Tesoro di San
Gennaro, Cappella del Tesoro Vecchio e Basilica di Santa Restituta.

Arriva “Stasera, Duomo!”, un percorso integrato alla scoperta dei luoghi più belli e
suggestivi, visitati da turisti provenienti da ogni parte del mondo.
Il Duomo di Napoli, fondato nel XIII secolo da Carlo II d’Angiò, custodisce un ricco
patrimonio artistico, storico e culturale come la rinascimentale cappella del
Succorpo, l’assunta del Perugino, le tavole del Vasari, dipinti di Luca Giordano e
statue di Pietro Bernini oltre ad un numero considerevole di Sacre Reliquie.

La Cappella del Tesoro di San Gennaro è uno scrigno del barocco napoletano che
racconta il rapporto speciale che lega Napoli al suo Santo Patrono; il Museo del
Tesoro di San Gennaro che accoglie un inestimabile patrimonio di oggetti donati da
sovrani, nobili, papi e persone del popolo nel corso dei secoli.
I visitatori potranno ammirare nel Museo anche la mostra dal titolo “TRE COLLARI” I
gioielli della devozione” a cura di Laura Giusti, che propone un confronto fra tre
simboli della devozione di Napoli: il collare di San Vincenzo Ferrer, storico protettore.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli