10 C
Napoli
29 Gennaio, 2023

La Palmese espugna pure il campo del Picciola




La Palmese porta a casa i tre punti dal campo esterno del Picciola, con condizioni atmosferiche e terreno di gioco al limite della praticabilità. Partita senza troppe occasioni, sempre causa il campo ridotto ad un acquitrino, con i rossoneri attenti e cinici nello sfruttare l’unica occasione propizia all’83’ col solito Fragiello sempre più bomber del girone.

Una Palmese maiuscola, capace di centrare sul difficile campo del Picciola, una vittoria di straordinaria importanza e di mettere nel mirino un obiettivo che sembrava impensabile soltanto un mese fa.



Merito di un gruppo fantastico, bravo a non disunirsi nei momenti di difficoltà e di un allenatore, Aldo Papa, bravissimo a risollevare una stagione che diventava sempre più complicata: “Ricordo ancora – racconta a caldo, passeggiando per il campo dove ha conquistato l’ennesimo successo e dove ha provato a scaricare la solita adrenalina accumulata in partita – quando al ritorno da Castel San Giorgio, dove avevamo subito una sonora batosta, trovammo ad attenderci tifosi giustamente infuriati. Io ero qui solo da un paio di giorni, ero andato in panchina dopo soli due allenamenti e la gente mi diceva che la squadra era scarsa. Parlai con i ragazzi nel chiuso dello spogliatoio sperando di toccare le corde giuste. Loro hanno risposto come mi aspettavo, hanno tirato fuori l’orgoglio, lavorando settimana dopo settimana e hanno raccolto quello che meritano: la salvezza con ben sette giornate di anticipo. Ora non bisogna fermarsi! Il bello viene adesso. Domenica sarà una finalissima e da qui alla fine lo saranno tutte. Non poniamoci limiti, onoreremo questi colori e questa società con grande orgoglio e passione”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli