test
30.5 C
Napoli
19 Giugno, 2024

Brusciano: Visita del Ministro alla Cultura Gennaro Sangiuliano



A Brusciano, Comune della Città Metropolita di Napoli, c’è stata la visita del Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ricevuto dal Sindaco, Avv. Giacomo Romano, nel trascorso sabato di 25 maggio 2024 giornata del 28esimo anniversario della morte dello storico Renzo De Felice (Rieti 1929-Roma 1996), Docente universitario, Storico del fascismo, autore della Biografia di Benito Mussolini (Predappio 29 luglio 1883-Giulino Azzano 28 aprile 1945), in 8 volumi pubblicati dal 1965 all’ultimo postumo a cura della moglie Livia De Ruggiero.

Nell’introduzione alla sua opera “Mussolini e il fascismo”, Volume 1 “Mussolini il rivoluzionario 1883-1920”, Giulio Einaudi Editore, Torino 1965, pag. XXI, Renzo De Felice affermava: «Una biografia di Mussolini non può che essere -a nostro avviso- «politica». Dove, ben si intende, per «politica» non intendiamo «mussoliniana» o «antimussoliniana», «fascista» o «antifascista», che sarebbe un assurdo in sede storica (mentre in sede politica vorrebbe dire cercare di riportare artificiosamente in vita una realtà definitivamente morta); ma legata ad una valutazione della realtà italiana e delle forze sociali che hanno agito ed agiscono in essa. Sotto questo profilo, dunque, deve essere ben chiaro che la valutazione complessiva, di fondo, di Mussolini e del fascismo alla quale ci sembra dovremo pervenire non potrà essere in sede «etico-politica» che quella ormai acquisita dalla più moderna storiografia e, ancor prima, dalla coscienza nazionale italiana, attraverso le sue élites culturali e politiche prima, attraverso l’opposizione sempre più vasta delle masse popolari alla guerra poi e infine attraverso la resistenza armata».

Nella Sala Consiliare Comunale, intitolata al giornalista vittima della camorra, Giancarlo Siani (Napoli 19 settembre 1959-23 settembre 1985), ci sono stati i saluti istituzionali che il Sindaco Romano ha reso al Ministro Sangiuliano alla presenza del Vice Sindaco, Avv. Salvatore Travaglino, dell’Assessore alla Cultura, Legalità e Gentilezza, Monica Cito, e dell’Assessore alle Politiche Sociali, Avv. Alfonso Di Palma; della Presidente del Consiglio Comunale, Felicetta Frattini, del suo Vice, Dott. Giovanni Auriemma e dai Consiglieri Comunali; dai componenti dello staff e della Polizia Municipale coordinata dal Comandante, Dott. Antonio Di Maiolo. Il Comandante della Caserma dei Carabinieri di Brusciano, Maresciallo Marco Di Palo, è stato presente all’intero evento culturale istituzionale.

Dalla Sala Consiliare fino alla visita cimiteriale presso la Cappella De Ruggiero dove è ubicato il loculo familiare con i resti mortali di Renzo De Felice (Roma 8 aprile 1929-Roma 25 maggio1996) e della Moglie Livia De Ruggiero (Napoli 23 gennaio 1926-26 giugno 1997), figlia di Guido De Ruggiero (Napoli 23 Marzo 1888-Roma 29 dicembre 1948), Ministro della Pubblica Istruzione del regno d’Italia nel II Governo Bonomi (18 giugno-10 dicembre 1944), Storico della Filosofia, antifascista appartenente a Giustizia e Libertà, anch’egli qui custodito e sul cui loculo è scolpito l’epitaffio dettato da Benedetto Croce: «Dalla cattedra e con gli scritti indagò nella storia del pensiero la potenza di libertà costruttrice del mondo degli uomini, e, auspicando in tempi oscuri il ritorno alla ragione, fu alle nuove generazioni d’Italia maestro ed apostolo di fede nell’umanità».

Il Sindaco, Avv. Giacomo Romano ha presentato al Ministro Sangiuliano, lo scultore Domenico Sepe, con omaggio di una sua opera; il Presidente della Pro Loco di Brusciano, Antonio Francesco Martignetti accompagnato dal Dott. Salvatore Rega, psicologo, con l’omaggio di un libro sul patrimonio storico e culturale del territorio; l’artigiano Antonio Montanile che ha donato al ministro una ceramica riproducente il volto di Renzo De Felice; il sociologo Antonio Castaldo il quale ha fatto omaggio, con una dedica personalizzata, al Ministro alla Cultura Sangiuliano di una copia della sua ricerca sociale “Uno sguardo su storia, cultura, religione e folklore di una Comunità Meridionale in Italia e nella esperienza migratoria negli Stati Uniti d’America e in Argentina”, come nelle immagini riprese dal Dott. Giovanni Negri che si ringrazia per la gentile resa del contributo documentario, https://www.youtube.com/watch?v=S6rrLzIuHJ0.

Fra i presenti all’incontro vi erano il mecenate Ciro Ciccone proprietario del “Cristo Rivelato”, opera dell’artista Domenico Sepe che dopo una lunga esposizione a Brusciano è transitata alla Cappella Pappacoda del Complesso Religioso San Giovanni Maggiore di Napoli in un percorso creativo avente come art director Pietro Mingione e progettista espositiva Leonilde Romano, anche lei presente; il Dott. Enzo Cerciello, Fisico Medico dell’Istituto dei Tumori Pascale di Napoli, Presidente dell’Ente Festa dei Gigli di Brusciano; la Professoressa e giornalista Teresa Iannelli; il Dott. Ruggiero De Ruggiero il quale ha poi dato cortese accoglienza presso la cappella gentilizia del proprio casato. Fra i collaboratori del Ministro della Cultura Sangiovanni, ha attivamente partecipato lo stimato Dott. Giovanni Negri, bruscianese figlio del funzionario del Consiglio Regionale della Campania Peppe Negri. Per il sereno svolgimento dell’evento culturale hanno operato i volontari del Gruppo Comunale della Protezione Civile coordinati da Agostino Passarelli.

L’intera visita del Ministro Sangiuliano è sintetizzata nelle immagini del giornalista e sociologo Antonio Castaldo, con un contributo di Giovanni Negri, montate e postate da Giuseppe Pio Di Falco per l’Associazione “Umanitas Viva” di Napoli e IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali, all’indirizzo, https://www.youtube.com/watch?v=5pSeCagT8Y8.

In merito alla gratificata visita ministeriale il Primo Cittadino attraverso la su pagina FB, Giacomo Romano Sindaco di Brusciano, ha esposto il suo pensiero: «Questo è uno dei momenti più importanti durante un mandato di un Sindaco e della sua Amministrazione comunale! La visita istituzionale del Ministro della cultura del Governo italiano. Il Ministro Gennaro Sangiuliano ha visitato il nostro comune, ha ricevuto i miei consiglieri comunali di maggioranza la giunta e lo staff, ha ricevuto delle opere di artisti come Domenico Sepe ed @AntonioMontanile l’artigiano, il libro del nostro @AntonioCastaldo sociologo, e della nostra Proloco di Brusciano per mano del suo Presidente Francesco Martignetti. Abbiamo preso un caffè al bar e siamo andati in visita al Cimitero comunale dove in occasione della ricorrenza della morte di Renzo De Felice abbiamo avuto un momento di preghiera e riflessione. Tante le persone accorse tra cui il discendente diretto della famiglia De Ruggiero De Felice il dott. @Ruggiero De Ruggiero. Siamo onoratissimi perché è stato un momento di condivisione ed il Ministro ha promesso vicinanza al territorio. A lui ho chiesto una mano per ristrutturare la vecchia sede comunale, quella giù al paese per intenderci, perché quel luogo possa essere restituito alla comunità soprattutto quella giovanile.  Ecco uno dei momenti in cui fare amministrazione edifica e solleva l’anima. Grazie a tutti e grazie anche al nostro Giovanni Negri da Brusciano che collabora direttamente alle dipendenze del Ministero della Cultura. Un grazie particolare va al comando di polizia Municipale di Brusciano, al Comandante dei Carabinieri Marco di Palo, al nostro Gruppo di Protezione Civile Brusciano».

 



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli