test
23.6 C
Napoli
19 Giugno, 2024

Villone: “Contro la secessione dei ricchi, resistenza. La Chiesa coinvolga il popolo dei fedeli”



Il 22 maggio scorso il Consiglio Episcopale Permanente ha licenziato un documento di denuncia del ddl Calderoli sull’autonomia differenziata, in quanto, vi si argomenta, minerebbe la solidarietà e l’unità del Paese, acuendone le diseguaglianze già esistenti tra territori, tra aree metropilitane ed interne, tra centri e periferie. Richiamandosi al documento episcopale, il costituzionalista Massimo Villone, uno dei massimi e dei più autorevoli esponenti della mobilitazione contro la secessione dei ricchi ai danni del Sud, sulle pagine de “il manifesto” disabato 25 maggio ha chiosato: “Ora la Chiesa dovrà fa giungere il messaggio alla base, cioè nelle parrocchie, in modo da contribuire alla consapevolezza del popolo dei fedeli. Perchè è di una resistenza popolare di cui abbiamo bisogno“.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli