11 C
Napoli
23 Aprile, 2024

Una Pasqua “delle meraviglie” con «Alice Hegg Hunt» in Villa Bruno a San Giorgio a Cremano



Sabato 23 e domenica 24 marzo una caccia alle uova speciale targata «Ma dove vivono i cartoni?» con il patrocinio del Comune. Sconti per i residenti. Sognare l’impossibile? Alice nel suo mondo “capovolto” ci insegna che si può, che non si deve mai smettere di sognare.

E si potrà sognare, ma anche giocare, socializzare e divertirsi sabato 23 e domenica 24 marzo nella straordinaria Villa Bruno, sito del ‘700 a San Giorgio a Cremano, con il nuovo evento «Alice Hegg Hunt», ideato e promosso da «Ma dove vivono i cartoni?» con il patrocinio del Comune. Un percorso fantastico e itinerante, ispirato alla famosa storia di Lewis Caroll, che vedrà i bambini e le loro famiglie alle prese con i personaggi di «Alice nel paese delle meraviglie».

Così i partecipanti potranno imbattersi nel bizzarro Cappellaio Matto, nel saggio Stregatto, incontrare la bellicosa Regina di Cuori, il Bianconiglio, la Lepre Marzolina fino a raggiungere Alice nel suo giardino. Un percorso di sfide di abilità, giochi di ingegno e scoperta di momenti fantastici fini alla sfida delle sfide: la caccia alle uova nel giardino di Alice. Migliaia le uova colorate che i piccoli partecipanti dovranno scovare, fino alle preziose uova d’oro. I più meritevoli saranno premiati. Inoltre, non mancherà un angolo dedicato alla lettura e all’ascolto delle favole.

Tra le novità di questa edizione il momento del The insieme al Cappellaio Matto, che riporta in mente la celebre frase «è sempre l’ora del The». Altra novità di quest’anno è che la straordinaria Villa Vesuviana, Villa Bruno, sarà totalmente utilizzata per l’evento, sia le sale interne sia gli splendidi giardini. Un modo, quindi, non solo di attività ludiche e creative, ma anche per scoprire ogni angolo di uno dei siti più belli dell’area vesuviana.

Un momento speciale che promette ai bambini e ai genitori non solo un sano divertimento ma anche la scoperta della condivisione di momenti in famiglia, attraverso il gioco, una merenda all’aria aperta e anche attraverso la narrazione di storie fantastiche.
Non solo il percorso fantastico e l’avvincente caccia alle uova, ma anche un’occasione per trascorrere qualche ora a contatto con la natura. I partecipanti, infatti, potranno usufruire del punto ristoro all’interno del complesso o, muniti di teli e colazioni a sacco, svolgere uno spensierato pic nic nell’area apposita.


Un’avventura da non perdere che ancora una volta conferma la sinergia tra «Ma dove vivono i cartoni?» e l’amministrazione comunale di San Giorgio a Cremano, alla guida del primo cittadino Giorgio Zinno. Una storica collaborazione che favorisce la realizzazione nei siti culturali della città di iniziative innovative e aggregative.
Inoltre, i residenti nel Comune di San Giorgio a Cremano potranno ricevere sconti sul prezzo del biglietto della kermesse esibendo un documento d’identità.

«Torniamo con uno dei nostri must- dicono la responsabile Aurora Manuele e il direttore artistico Francesco Chiaiese- che non solo rappresenta un successo per la bellezza della storia, ma che è un appuntamento molto atteso nel periodo pasquale grazie alla coinvolgente caccia alle uova. Fondamentale è la sinergia con il Comune che ci apre le porte per queste esperienze immersive che portano la nostra firma. Quest’anno, poi, c’è l’agevolazione per i cittadini sangiorgesi che potranno ricevere degli sconti. Ringraziamo il sindaco Giorgio Zinno  e tutta la comunità cittadina che ci accoglie sempre con affetto».



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli