29.1 C
Napoli
1 Luglio, 2022

Tre calciatori del Terzigno Calcio aggrediti a Frattaminore




Il girone di ritorno del campionato di Promozione inizia con l’anticipo fra il Real Frattaminore e il Terzigno calcio. La gara passa in secondo piano in quanto nell’intervallo della prima frazione di gioco, tre calciatori rossoneri subiscono un vile attacca da pseudo tifosi dirigenti.

Ritorniamo al match che inizia con un Terzigno coriaceo che trova il goal del vantaggio con l’ex di turno Castiello che sfrutta un’incertezza di un difensore di casa e con un tiro al volo insacca. Con questo risultato si va all’intervallo dove succede il vile gesto.

La ripresa è traumatica per i giocatori ospiti che subiscono un uno-due, ma nonostante la giovane età (età media 21 anni) a due minuti dal termine trovano il pareggio con il difensore Imbriaco.

Mister Califano affida alla sua pagina social il disappunto di quanto accaduto :” Questo calcio non mi appartiene. Alla fine del primo tempo tre calciatori del Terzigno vengono picchiati sotto gli occhi della terna arbitrale. Decidiamo insieme ai dirigenti di rientrare in campo perché crediamo nei valori dello sport, ma dopo pochi minuti subiamo il pareggio con fallo di mano evidente e poi il goal dello svantaggio. Voglio fare i complimenti alla mia squadra per il risultato ottenuto, ma mi chiedo se queste cose possono accadere? ”

Tanta delusione nelle parole del mister e soprattutto nei tanti sportivi che credono nei valori dello sport, quello che è andato in scena non era calcio, ma solo violenza.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli