22.2 C
Napoli
21 Maggio, 2024

Terra dei Fuochi: sequestri e sanzioni a Pomigliano d’Arco, Castello di Cisterna, Marigliano e Casalnuovo di Napoli



Il 12 Gennaio, presso i comuni di Pomigliano d’Arco, Castello di Cisterna, Marigliano e Casalnuovo di Napoli, con ordinanza della Questura di Napoli, sono state controllate 3 attività commerciali e poste sotto sequestro 400 mq di aree di sversamento presso officine, carrozzerie e colorifici, due persone sono state denunciate ed elevate sanzioni per un totale di 60 mila Euro.

L’operazione è stata condotta dalla Polizia di Stato, dalla Municipale dei comuni di Pomigliano d’Arco, Castello di Cisterna, Marigliano e Casalnuovo di Napoli, dai Carabinieri Forestali, dall’Esercito Italiano, dal Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Napoli e dalla Guardia di Finanza.

Le donne e gli uomini dei Corpi di Polizia, Pubblica Sicurezza e Forze Armate con determinazione ed encomiabile impegno, costantemente in prima linea, stanno sferrando duri colpi al malaffare e all’illegalità, colpendo in modo mirato e selettivo le attività illegali, l’abusivismo e lo smaltimento illecito di rifiuti, dando un forte segnale della presenza dello Stato a favore e in difesa di cittadini e del territorio.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli