14.9 C
Napoli
23 Febbraio, 2024

Sorrento e Dubrovnik ancora più vicine. Siglati nuovi accordi di collaborazione su turismo e cultura




Si è tenuto questo pomeriggio, al Palazzo Municipale di Sorrento, un incontro ufficiale con i vertici dell’amministrazione della città di Dubrovnik, promosso nell’ambito del gemellaggio tra le due località.

Il sindaco di Sorrento, Massimo Coppola, ha accolto nella sala Torquato Tasso la delegazione croata guidata dal sindaco Mato Francović e costituita dal presidente del consiglio comunale, Marko Potrebica, dal vice sindaco, Jelka Tepšić, dall’assessore alle Relazioni Internazionali, Katarina Dorṧner, dal console onorario d’Italia a Dubrovnik, Franco Bongi, dalla responsabile dell’ufficio del sindaco, Ivana Brnin e dalla responsabile dell’Ufficio Relazioni Internazionali, Romana Sekondo Ivušić.

“Sono grato al sindaco Mato Francović, al presidente Marko Potrebica e a tutta l’amministrazione di Dubrovnik per questo nuovo incontro, che rende sempre più forte il legame tra le nostre comunità – ha dichiarato il sindaco Coppola – Abbiamo avviato da tempo accordi di collaborazione che vogliamo trasformare in opportunità per tutti. Turismo e cultura sono i comuni denominatori che uniscono le nostre città, due destinazioni tra le più visitate nei rispettivi Paesi. Ed è su queste direttrici che intendiamo lavorare, per offrire ai giovani occasioni per svolgere attività di formazione presso strutture ricettive e di ristorazione, agli imprenditori di instaurare tra loro un proficuo dialogo e agli operatori culturali per immaginare eventi ed iniziative da realizzare tra l’Italia e la Croazia”.

A sottolineare l’importanza dell’iniziativa, che si inserisce negli scambi avviati da tempo tra Dubrovnik e Sorrento, è stato il presidente del consiglio comunale, Luigi Di Prisco, nel corso della cerimonia che ha visto la partecipazione di rappresentanti della giunta e del consiglio comunale.

“Sorrento è una città internazionale – ha sottolineato il presidente Di Prisco – e il nostro impegno è quello di proseguire su questa strada sempre di più con iniziative ad ampio raggio in ambito formativo, professionale e culturale, anche sul fronte dell’enogastronomia e dell’artigianato, promuovendo il brand Sorrento attraverso la fitta rete di rapporti che abbiamo intrecciato in questi anni e che continueremo a rinnovare e a creare”.

La visita della delegazione si è aperta sabato scorso con l’esibizione di un gruppo folkloristico croato in piazza Tasso e, l’indomani, con la realizzazione e la distribuzione al pubblico di dolci preparati da chef croati. Gli ospiti hanno poi visitato mostre, musei, istituti scolastici, laboratori di arte presepiale ed altre attrazioni della città.

Il programma di eventi si concluderà domani, 12 dicembre, alle ore 19, nella Basilica di Sant’Antonino, con il Sorrento Dubrovnik Celebration Concert, organizzato da Paolo Scibilia, direttore artistico della Società Concerti Sorrento.

In scaletta brani di Joaquín Turina e Astor Piazzolla, eseguiti dalla pianista croata Ivana MariJa Vidovic e dalla Chamber Ensemble Orchestra Friends Ico131 diretta da Gianluca J. Greco.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli