11.7 C
Napoli
21 Aprile, 2024

Scafati, Guardia di Finanza trova centrale pay tv abusiva



Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Salerno hanno individuato e bloccato una centrale clandestina dedita alla trasmissione abusiva di programmi televisivi a pagamento.

I responsabili dell’illecito sono due coniugi con una precedente esperienza nel settore delle istallazioni di TV satellitari. Avevano creato un’artefatta rete di decodifica del segnale criptato di Sky e Mediaset Premium, che garantiva a oltre 1.000 utenti, sia privati sia esercizi commerciali, la visione low cost dei palinsesti delle note pay tv.

Il tutto era situato all’interno di un garage, in pieno centro a Scafati, dov’era stata collocata la base logistica, “pirata”, le fiamme gialle hanno sequestrato ottantaquattro decoder, tre computer, vari hard disk e telefoni cellulari.

Nell’abitazione dei coniugi, sono stati rinvenuti circa 44 mila euro in contanti, frutto evidente dell’illecita attività.

L’indagine eseguita sotto la direzione della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore – Dott. Giuseppe Cacciapuoti – ha consentito di lasciare ora “senza segnale” una vasta rete di clienti utilizzatori su tutto il territorio nazionale.

Ai promotori dell’attività delittuosa è stata contestata la violazione dell’art. 171-ter della Legge n. 633 del 1941, che prevede la reclusione fino a quattro anni e la multa di 15 mila euro a tutela della violazione del diritto d’autore che danneggia il mercato, sottraendo opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli