04182019In evidenza:

San Sebastiano al Vesuvio: al Liceo Di Giacomo parte un progetto di raccolta differenziata

Vedrà impegnate due seconde classi del Liceo Di Giacomo, un progetto di raccolta differenziata. Le classi interessate da stamattina sono dotate di tre bidoni in aggiunta al classico cestino, dove gli alunni conferiranno distintamente carta, plastica e alluminio.

Gli alunni sono stati formati in alcune lezioni, e in un corso nella settimana dello studente, sui materiali da riciclare, sulle tecniche e la trasformazione del rifiuto riciclato e anche sulla redditività del riciclo come forma di attività economica. Per testare quest’ultimo aspetto l’alluminio raccolto, a differenza della carta e plastica che verrà conferita all’isola ecologica, verrà conservato e venduto alle aziende preposte all’acquisto. La decisione di rivendere solo l’alluminio è dovuta al costo di acquisto maggiore e al volume ridotto rispetto agli altri due materiali. Un progetto che si avvicina molto a una simulazione d’impresa.

“Si dice spesso che si devono educare i giovani al rispetto dell’ambiente, dove probabilmente le nostre generazioni hanno fallito, e poi nelle scuole c’è un solo cestino dove finisce tutto… – afferma la DS Fabrizia Landolfi, che continua- Abbiamo pensato di far partire l’esperimento con solo due classi per monitorare e testare bene il progetto ed apportarne eventuali correttivi, ma l’idea è quella di estenderlo all’intera famiglia scolastica il prossimo anno, uffici compresi”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento