20.6 C
Napoli
26 Maggio, 2024

San Giorgio a Cremano. “Terra Felix”, grande opportunita’ di rilancio tra bugie e verita’



Una casa della musica, orti sociali, aree pic nic, vigneti, uliveti, un’area rifugio per i cani randagi e un centro di raccolta rifiuti.

C’è tutto questo nelle progettualità che l’amministrazione, guidata dal Sindaco Giorgio Zinno metterà in campo in Terra Felix, area di 55 mila mq acquisita dal comune per opere abusive realizzate dai precedenti proprietari. L’area posta tra via Manzoni, via Pini di Solimene e via Cupa Mare, è oggetto di riqualificazione attraverso vari progetti, alcuni dei quali verranno realizzati con i fondi del PNRR, mentre altri sono all’attenzione del Consiglio Comunale.

Uno di questi riguarda la “CASA DELLA MUSICA” che verrà costruita nell’area adiacente alla scuola Rodari. Con 1 milione 700 mila euro, sarà realizzato un luogo di formazione, un parcheggio annesso (in parte anche in uso alla scuola) e un grande parco verde.

Accanto a questa struttura, 7 mila mq saranno destinati a vigneto; 2 mila ad uliveto e vi sarà anche una zona con giostrine dedicata al tempo libero.

Dal lato opposto invece, a circa 165 metri di distanza dall’istituto sarà realizzato un “CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI”, dove potranno essere conferite tutte le frazioni riciclabili (tranne l’umido e il secco-indifferenziato); un servizio molto richiesto dalla cittadinanza e che non sarà per nulla impattante rispetto all’ambiente circostante, nel pieno rispetto dell’area che lo ospiterà, della scuola e delle altre strutture adiacenti che vi sorgeranno. Inoltre, nella stessa area, dal lato di via Cupa Mare vi sarà una grande zona con orti orti sociali, area pic nic con annesso parcheggio, area a verde, area a gioco e una zona dedicata agli amici a quattro zampe con rifugio per randagi, con ingresso da Cupa Mare.

Rispetto a queste progettualità, il Sindaco Zinno invita anche la comunità sangiorgese a non credere alle informazioni senza fondamento che stanno girando in questi giorni.

“Basta alle polemiche sterili – dice – senza fondamento! Impariamo a distinguere le notizie vere da quelle false o approssimative. Fidatevi di chi possiede informazioni precise derivanti da atti e documenti letti e interpretati correttamente”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli