18.2 C
Napoli
30 Maggio, 2024

Ottaviano, arriva la carta d’identità elettronica



 

 

Parte, anche ad Ottaviano, la carta di identità elettronica. Si tratta di uno dei pochi Comuni in Italia (sono in totale poco più di 500) a sviluppare questo nuovo servizio, necessario a garantire maggiore sicurezza ai cittadini. Un traguardo importante per il comune vesuviano, che permette a quest’ultimo di poter essere considerato ai primi posti sul piano della efficienza tecnologica.

I cittadini, potranno scegliere di ricevere la carta direttamente a casa oppure ritirarla al Comune. Ieri, il sindaco Luca Capasso e il vicesindaco Virginia Nappo, hanno attivato le prime carte di identità, inaugurando simbolicamente il servizio e fornendo, in modo semplice e comodo, la propria impronta digitale.

“All’inizio potranno esserci piccoli disagi ma vi invito già da ora a rivolgervi all’ufficio anagrafe del Comune per qualsiasi chiarimento o a consultare il sito cartaidentita.interno.gov.it”, spiega il sindaco.

Contestualmente alla richiesta della carta d’identità, il cittadino maggiorenne può specificare anche la volontà di donare gli organi.

A chi ha sollevato polemiche e lamentele rispetto al costo  servizio, il primo cittadino, direttamente dal suo profilo facebook, ha cosi risposto: “Il costo è aumentato, ma non dipende da noi: i soldi finiscono direttamente al Ministero per le spese di gestione. Anzi noi, dal prossimo anno, interverremo sui cinque euro di nostra competenza, abbassando la tariffa.”

Annatina Franzese



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli