22.2 C
Napoli
21 Maggio, 2024

Mostra 130 anni di editoria: giornalismo tra Palma Campania e Nola



Per celebrare i 130 anni dell’editoria a Palma Campania, la società Michelangelo 1915 Editore promuove – insieme all’assessorato ai Grandi Eventi del Comune di Palma Campania, retto da Giovanni Bosone – una Mostra interamente dedicata alle pubblicazioni che hanno caratterizzato il dibattito territoriale, in special modo tra Palma Campania e Nola, da oltre un secolo.

La mostra dei giornali d’epoca partirà domani pomeriggio, venerdì 22 dicembre, alle 18:00, al Museo Storico Archeologico di Nola e rimarrà in esposizione fino al 27 dicembre.

Dal 28 dicembre al 7 gennaio, poi, le pubblicazioni storiche saranno esposte a Palma Campania. Dopo l’inaugurazione della mostra, giovedì 28 dicembre al Teatro Comunale si terrà un convegno dal titolo “I giornali locali: dai fogli volanti alla rete globale”, cui prenderanno parte alcuni dei protagonisti della carta stampata, anche a carattere nazionale, tra i quali il giornalista Mimmo Falco, vice-presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

L’evento è patrocinato dal Comune di Palma Campania, dall’Ordine dei Giornalisti della Campania, dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e dalla Società Napoletana di Storia Patria.

Un progetto rivolto a tutti gli appassionati di storia locale e agli studenti del territorio. Tra le finalità, c’è quella di arricchire l’offerta formativa e culturale dei cittadini e in particolare delle nuove generazioni, facendo conoscere e leggere la storia della propria città attraverso un’altra prospettiva.

«Cerchiamo di dipanare un filo tra passato e presente, in modo che i giovani, attraverso la parola scritta, possano prendere consapevolezza e coscienza critica della storia dei padri per un utile e fecondo confronto con l’attualità. – afferma Dino Lauri, amministratore della Michelangelo 1915 Editore – Il tutto, provando a far conoscere la straordinaria storia della diffusione di giornali locali a Palma, dalla fine dell’Ottocento ai nostri giorni».

«L’Amministrazione Comunale di Palma Campania – ci dice Giovanni Bosone, assessore ai Grandi Eventi – è orgogliosa di contribuire alla presentazione di un viaggio culturale che ripercorre le origini della editoria locale. Purtroppo, oggi subiamo spesso una comunicazione molto superficiale, caratterizzata da slogan semplici ed immediati che invadono i social network ed è nostro compito aiutare soprattutto i giovani studenti a compiere un percorso di approfondimento sul mondo della comunicazione, partendo naturalmente da un vanto della nostra terra che è l’editoria locale».

«Presentiamo un’iniziativa che non ha eguali e che ci aiuta a ricostruire e a saper leggere un pezzo della storia di Palma Campania, che fin dall’Ottocento ha rappresentato, così come oggi, un riferimento culturale per tutto il territorio», afferma il sindaco di Palma Campania, Nello Donnarumma.

La Mostra è caratterizzata da oltre cento pagine di giornali d’epoca, a partire dal 1890 con il giornale “Il Migliorino” fino ad arrivare ai giorni nostri. Un viaggio affascinante lungo oltre 130 anni.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli