04182019In evidenza:

Massa di Somma: contro la cultura della babygang

Durante il periodo natalizio, nell’ambito della Manifestazione “Happy- Christ-Massa”, si è tenuto un corso gratuito di Difesa personale, destinato a ragazzi e ragazze dai 5 ai 15 anni .
Le lezioni sono state tenute dal maestro di kung fu – difesa personale -kick boxing e muay thay  Vincenzo Di Gennaro dell’Associazione FREEDOM FIGHTER, su proposta dell’Assessora alla P.I. Prof.ssa Clara Ilardo.

In un particolare momento storico in cui la cronaca si nutre di episodi di violenza che vede protagonisti giovanissimi adolescenti, appartenenti di fatto a gruppi organizzati, le cosiddette Baby-gangs, abbiamo voluto proporre ai ragazzi e alle ragazze del nostro territorio un corso di difesa personale “Arti Marziali e benessere psico-fisico” con l’obiettivo diffondere comportamenti   responsabili   ispirati   alla conoscenza,  alla solidarietà all’inclusione, al  rispetto  della  legalità, finalizzati alla prevenzione del bullismo e di ogni forma di discriminazione di genere.



Durante le lezioni gli allievi, sapientemente guidati dalla professionalità del maestro Vincenzo di Gennaro e dalla sua collaboratrice Alessandra Fiorenza, hanno manifestato un interesse e una partecipazione attiva e responsabile, apprendendo  le principali tecniche di difesa personale da aggressioni armate e non, nonché  i nuclei teorici fondamentali del kung fu, che rispecchiano i valori della solidarietà e dell’umiltà. Le arti marziali consentono di canalizzare i sentimenti di rabbia e di sviluppare l’autocontrollo, in un’ottica di prevenzione e di modifica culturale degli atteggiamenti arroganti e di prevaricazione. Rispettare ‘l’altro’,  mantenere la calma, consente di evitare o di gestire senza danni situazioni di confronto verbale o di scontro fisico che possono capitare a chiunque in qualsiasi momento.

Il corso si è concluso  lo scorso 16 gennaio con una dimostrazione sportiva presso il Teatro comunale, con l’impegno di ripetere l’esperienza nel prossimo futuro, per offrire ai nostri giovani una nuova opportunità formativa, di crescita e di benessere psico-fisico

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento