14.4 C
Napoli
18 Aprile, 2024

Calderoli: “Napoli? Una fogna da bonificare”. Le radici razziste del regionalismo discriminatorio



In sede di audizione parlamentare il Ministro della Repubblica democratica italiana Roberto Calderoli perde la pazienza per le critiche rivolte al suo ddl sul regionalismo differenziato e sbotta offendendo i napoletani, abituati, a suo dire, a “chiagnere e a fottere”. Già in passato il Ministro per le Autonomie e gli Affari regionali aveva manifestato il suo razzismo antimeridionale, dichiarando: “Napoli? Una fogna che va bonificata. Infestata da topi, da eliminare con qualsiasi strumento, e non solo fingere di farlo perché magari anche i topi votano. Qualsiasi trasferimento di risorse a questa città, che rappresenta un insulto del paese intero, sarebbe assurdo e ingiustificato”.

Queste le matrici ideologiche del regionalismo discriminatorio che il governo Meloni, in nome dello scellerato scambio elettorale tra il premierato a FdI e l’autonomia razzista alla Lega Nord, si appresta a varare alla Camera.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli