11172018In evidenza:

Boscotrecase, militari fermano due cittadini pronti a sversare rifiuti Il fermo effettuato dai militari impegnati nell'Operazione Strade Sicure

E’ stata una pattuglia dell’Esercito a fermare e controllare una Renault Clio nel comune di Boscotrecase al cui interno vi erano dei grossi sacchi di colore nero.

Gli uomini con le stellette impiegati nell’Operazione Strade Sicure, nei comuni vesuviani per esigenza Vesuvio, hanno notato quest’autovettura e hanno intimato l’alt.

Gli uomini fermati, entrambi di Boscoreale, avevano al proprio interno nove sacchi neri stracolmi di materiale di risulta che dovevano essere scaricati in chissà quale appezzamento terriero.

La pattuglia dell’Esercito ha comunicato il tutto alla Sala Operativa e sono stati inviati sul posto i carabinieri della locale stazione coordinati dal maresciallo Antonio Tiano che ha sequestrato la macchina e il materiale trovato a bordo.

Un’operazione brillantemente condotta dal personale dell’Esercito in collaborazione con i carabinieri. In seguito i sacchi sono stati controllati dall’Arpac che ha escluso che si trattasse di rifiuti speciali.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento