27.7 C
Napoli
4 Luglio, 2022

Will Smith si scusa con Chris Rock per lo schiaffo




Will Smith l’ha combinata grossa, a Hollywood si parla solo di lui a poche ore dalla cerimonia degli Oscar 2022. Nonostante il 53enne abbia conquistato l’ambita statuetta come miglior attore protagonista, la sua prima, per aver interpretato Richard Williams, padre delle due campionesse di tennis Serena e Venus Williams, nel film diretto da Reinaldo Marcus Green, “King Richard”, molti si domandano se la sua lunga carriera da divo sia finita dopo il pugno sferrato in diretta tv a Chris Rock. Divampa la polemica per un gesto giudicato violento: media e pubblico lo condannano all’unisono.

Smith ha colpito Rock sul volto, ha perso le staffe dopo una battuta del comico su sua moglie. Nell’introdurre il premio per i documentari, Chris ha fatto un commento sui capelli di Jada Pinkett Smith, affetta da alopecia. “Jade, G.I. Jade, aspettiamo il seguito di Soldato Jane, eh”, ha detto, facendo un gioco di parole tra il nome della donna, il noto film con Demi Moore e la serie di action movie G.I. Joe, prendendola un po’ in giro. Will, arrabbiato, si è alzato, è salito sul palco e fuori di sé, ha dato un pugno al collega, poi è tornato a sedersi. “Era solo una battuta”, si è difeso Rock. “Tieni fuori mia moglie da quella fottu*a bocca”, ha replicato urlando Smith.

Subito si è scatenato un vero vespaio. Non sono bastate le scuse del divo quando si è aggiudicato l’Oscar“L’amore fa fare follie”, ha provato a difendersi Will Smith, cospargendosi il capo di cenere davanti all’Academy e a tutti gli altri presenti alla cerimonia. “Richard Williams – ha detto Smith ricordando il padre delle sorelle Venus e Serena Williams – era un difensore accanito della sua famiglia. In questo momento della mia vita sono sopraffatto da quello che Dio mi chiede di fare su questa terra. Sono stato chiamato nella mia vita ad amare le persone, a proteggere le persone ed essere un fiume per la mia gente. Ho dovuto proteggere Jade che è una delle donne più forti e delicate che ho mai incontrato. Io voglio essere un ambasciatore di questo tipo di amore, cura, attenzione”.

Chris Rock al momento non ha sporto denuncia, come fa sapere la polizia di Los Angeles in una nota. L’Academy si fa sentire sull’account ufficiale social e sottolinea che “non tollera la violenza in nessuna forma”. Nonostante ciò, anche lei finisce nel polverone: tutti si domandano perché Will Smith non sia stato allontanato e gli sia stato permesso di salire sul palco a ritirare il premio dopo un episodio del genere. In molti chiedono simbolicamente la testa dell’attore che ha offerto uno spettacolo impietoso in un mondo traumatizzato dalla guerra in Ucraina. Il gesto violento non può essere giustificato: la sua carriera potrebbe davvero essere in pericolo a causa della sua “follia”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli