11222019In evidenza:

Una pagina triste oggi per Terzigno, un altro suo figlio illustre è volato in viaggio: il prof Giovanni Orlando Palma, per tutti Gianni

Sempre allegro, solare, disponibile.
Un vero e proprio viaggio fatto ho compiuto insieme a lui. Il primo ricordo va agli anni delle superiori, sempre allegro, meticoloso nelle spiegazioni delle lezioni di matematica, un vero genio.

Con lui anche la matematica risultava più facile. Ogni mio compagno di classe dell’ epoca conserva un aneddoto e un ricordo speciale.

I ricordi non terminano certo qui. Quante avventure sui quei campi di calcio, fra freddo e sole tante volte compilava quella fatidica distinta della gloriosa Ramon Diaz.

Quanti ragazzi hanno indossato quella casacca, quanti di noi devono dire “grazie prof” per averci dato la possibilità di inseguire un sogno, e chi mai dimenticherà quella partita al San Paolo, nel tempio che fu del grande Diego.

Abbiamo coronato un sogno sempre grazie a te.

Tanti sono i ricordi che vengono in mente, le analisi tattiche del nostro Terzigno e del Napoli, le passeggiate in montagna a parlare di tutto, della società, della politica locale, di musica e di teatro.

Si, proprio di teatro. E chi mai dimenticherà quando mettemmo in scena lo spettacolo dedicato a Napoli e gli innumerevoli consigli dati per la parte musicale.

Ci deliziasti con la tua chitarra, amica di tante serate e di tante risate.

La musica, altra tua grande passione oltre all’ amato pallone…indimenticabili le tue punizioni a foglia morta. Grazie prof per tutto quello che ci hai dato.

Adesso lasci un vuoto incolmabile nella tua famiglia e in tutti noi

Ciao prof e…. buon viaggio

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento