27.3 C
Napoli
2 Luglio, 2022

Terzigno: le azioni messe in campo per non chiudere l’oratorio




Dalle parole ai fatti. Il primo cittadino Francesco Ranieri lo aveva annunciato martedì scorso in Chiesa davanti alla numerosa popolazione accorsa per sostenere la causa ” l’oratorio non chiuderà”.

Ieri mattina ha inviato una missiva all’Ispettrice ed alla Vicaria per poter rivedere il provvedimento di chiusura dell’oratorio, inoltre nella stessa lettera ha allegato il progetto presentato al Dipartimento per le Politiche della famiglia con la richiesta di finanziamento di centosei milioni di euro.

Durante la conferenza dello scorso martedì, anche la vice sindaca Genny Falciano aveva annunciato con tono deciso “ogni tipo di azione affinché questo bene cittadino restasse a disposizione della comunità”. Si cerca ogni strada possibile, il consigliere comunale di minoranza Stefano Pagano ha richiesto un consiglio comunale monotematico proponendo un accollo di spesa per le casse comunali di diecimila euro.

La popolazione è in fermento, la petizione popolare continua e il popolo terzignese continua a sperare.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli