13.4 C
Napoli
20 Ottobre, 2021

Svimez, il Presidente Adriano Giannola: “Fare correre Milano per rallentare Napoli è un errore suicida per l’intero sistema Paese”




Nell’intervenire a Scilla al seminario “SudeFuturi (R)innoviamo il Mezzogiorno”, organizzato al Castello Ruffo dalla Fondazione Magna Grecia, il Presidente della Svimez Adriano Giannola ha dichiarato: “Abbiamo vissuto una situazione surreale di assedio e credo che sia rimasto in tutti noi il senso che qualcosa sia cambiato e se pensiamo di riprendere come prima della pandemia sarebbe un fallimento”.

La ripartenza della quale stiamo parlando oggi – ha proseguito Giannola – serve a cambiare la rotta e questo cambiare la rotta dovrebbe essere oggetto di discussione nel Paese e del dibattito tra Nord e Sud. Come SVIMEZ da 10 anni diciamo che c’è un divario molto forte tra Nord e Sud. Dobbiamo cambiare la rotta partendo dal Mezzogiorno altrimenti anche il Nord avrà pesantissime ripercussioni. Il Sud dovrebbe essere la locomotiva ma a livello nazionale sta passando il messaggio di non fermare il vento del Nord: facciamo correre Milano anche se Napoli va più piano, tanto poi si aggregherà. Ma questo è un errore suicida”.

Spero – ha concluso Giannola – che un Governo illuminato come può essere quello attuale inneschi un processo per riattivare il territorio dove vivono 20 milioni di persone. In questo momento l’Italia è un Paese al massimo rischio e se questo rischio si concretizza l’Europa si sgretola”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli