12.1 C
Napoli
28 Novembre, 2022

Stazione AV di Napoli Afragola: ampliato il servizio parcheggio. La soddisfazione del Sindaco Pannone




135 nuovi posti auto, a partire da oggi 1 ottobre, sono a disposizione dei cittadini che devono usufruire del parcheggio per utilizzare i treni alla Stazione Alta Velocità di Afragola. L’utilizzo dei posti auto avviene con le stesse modalità di accesso per l’area di sosta esistente.

E’ questa la prima e importante risposta scaturita dal Tavolo fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale per superare una situazione intollerabile che ha determinato pesanti disagi agli utenti.

“Abbiamo raggiunto un primo importante risultato che corrisponde alle legittime richieste di tutti gli utenti sulla base di un razionale principio di rimodulazione dei posti riservati al parcheggio. Una stazione come quella di Afragola, con la sua altissima valenza di nodo strategico nel sistema dei trasporti, non può essere condizionata negativamente dal tema della scarsa disponibilità di posti auto, che andava inquadrato con maggiore attenzione, potendo prevedere già in precedenza l’intensità degli accessi  alla struttura”, ha dichiarato il Sindaco prof. Antonio Pannone.

“Appellandomi alla loro sensibilità, ho invitato e continuerò ad invitare i dirigenti di RFI direzione stazioni e di Metropark a superare le gravi criticità manifestatesi per effetto di non congrue valutazioni in sede di programmazione, progettazione e gestione degli spazi da adibire a parcheggio. I disagi per gli utenti in alcun modo si possono imputare all’Amministrazione comunale che è impegnata a garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica nelle aree esterne di accesso alla stazione”, ha dichiarato il Sindaco prof. Antonio Pannone.“

“ Continueremo ad esercitare una corretta azione di monitoraggio e di pressione affinché non si determinino ulteriori disagi” ha aggiunto Il Primo Cittadino.” Ho chiesto all’ assessore alla viabilità, Mauro Di Palo, che sta seguendo l’evolversi della situazione, di raccordarsi con la Polizia Locale e i tecnici comunali per valutare un’organizzazione degli spazi esterni che permetta di alleggerire il carico delle aree parcheggio e andare  ancor più incontro alle esigenze degli utenti, nel rispetto delle norme di sicurezza”.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli