06192019In evidenza:

Somma Vesuviana: la Mostra del fotografo Antonio Gibotta Il sindaco: “Orgoglio per la nostra città”

”Respect” il nome della Mostra del giovane pluripremiato fotografo sommese Antonio Gibotta che è stata inaugurata al Pan Palazzo delle Arti di Napoli (via dei Mille 60)  e resterà aperta fino al 20 gennaio, dalle 9,30 alle 19,30 ed è ad ingresso gratuito.

L’ennesimo riconoscimento per Gibotta che dal 2010 ad oggi ha ottenuto importantissimi riconoscimenti internazionali.

“Siamo orgogliosi di Antonio Gibotta e dei giovani che con il loro impegno e la loro arte portano il nome della nostra Somma Vesuviana in giro per il mondo”, commenta il sindaco Salvatore Di Sarno, “Saremo sempre al fianco di chi con le proprie forze si afferma nella vita e dà lustro alla città. Per questo motivo invito i miei concittadini, e non soltanto, a visitare la Mostra al Pan, io ci sono stato e le emozioni che ogni scatto mi ha trasmesso non sono descrivibili. Quando l’arte si fa fotografia, complimenti ad Antonio”.

Nella mostra del 30enne sommese ci sono 140 foto, stampate su carta Canon (il brand di cui è stato nominato Ambassador 2018), che hanno immortalato momenti storici e storie di grande impatto mediatico ed emotivo, come gli scatti che ritraggono la battaglia degli Infarinati che si tiene ogni anno ad Ibi in provincia di Alicante in Spagna con le quali ha vinto uno dei premi della sezione People del World press photo del 2017. Gibotta ha saputo però anche cogliere il dramma dei migranti bloccati in Serbia, e la speranza che accompagna i malati in partenza con l’Unitalsi verso Lourdes con le foto scattate alla stazione di Napoli.

Senza non perdersi nei colori del festival di Holi in India, vivacissime immagini che accolgono i visitatori della mostra, il cui ingresso è gratuito.

ANTONIO GIBOTTA

Si diploma in Maestro d’ Arte, sezione Arte della grafica pubblicitaria e della Fotografia, ha esposto in quasi 130 paesi . Nel 2010 Ottiene la GOLDEN CAMERA AWARD dalla Federation European Professional Photographer categoria reportage, in seguito ottiene tre qualifiche “QIP” “QEP” “Master QIP” e “MasterQEP”. Al prestigioso PRIX DE LA PHOTOGRAPHY PARIS, si classifica 2° nella categoria “PRESS”. In Francia all’ Eté des portraits 2012 si classifica Primo nella categoria Reportage. E’ sua la fotografia più votata dalla giuria del Fiof, al “Canada International Digital Photography Award” si classifica 3°. Nel 2013 Al FIOF viene eletto fotografo dell’anno, in contemporanea ottiene un Bronze Award al ‘China International Photographic Art Exhibition’ , al MyWed, il contest di Matrimonio al quale hanno partecipato oltre 3000 fotografi da tutto il mondo si è classificato al 24° posto. Ai FIOF Awards Nikon Contest 2014 e 2015 viene eletto “FIOF – Wedding Photographer of The Year 2014” e Vincitore Assoluto FIIPA 2015. La piu importante azienda produttrice di carta fotografica Fine Art al mondo, la “Hahnemühle”, sceglie una sua foto per promuovere la nuova carta Matt fibre 200 grammi. Il National Geographic inserisce una sua fotografia nel libro “Stunning Photographs”. Nel 2016 ottiene il 3° posto al POY Picture of the year international in Colorado categoria Feature Picture Story e 1° Classificato al FIPA Italy International Photography Awards nella categoria Reportage, 1° nella categoria Reportage Movie Awards e 2° Classificato nella categoria Storia, sempre nel 2016 un suo racconto rientra tra le 21 storie multimediali esposte al 5th LUMIX Festival for Young Photojournalism in Germania, nel febbraio 2017 si classifica secondo al World Press Photo nella categoria people, al MAGNUM PHOTOGRAPHY AWARDS 2017 ottiene il Jurors’ Picks, vince il PDN PHOTO ANNUAL e secondo classificato al SIPA AWARDS. Nel 2018 si classifica secondo al Sony Professional Competition nella categoria discovery , ed è tra i 5 finalisti del Finalsit at W. Eugene Smith Grant in Humanistic Photography.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento