05212019In evidenza:

Shop online vende abbigliamento su Facebook fomentando la violenza negli stadi. Borrelli e Simioli: “Claim vergognoso, Facebook controlli i contenuti sponsorizzati”

“Uno shop online che vende capi di abbigliamento a tema sportivo ha pubblicato un annuncio sponsorizzato su Facebook all’interno del quale, per promuovere una felpa, si inneggia agli scontri sugli spalti. Siamo di fronte ad un fatto inaccettabile. Ci chiediamo come funzioni la policy del social network. E’ possibile promuovere anche messaggi inneggianti alla violenza?”. Se lo chiedono il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Il messaggio del post non è l’unico elemento discutibile. Alcune felpe recano la scritta “A mazza tosta”, un chiaro riferimento alla violenza negli stadi. Speriamo che Facebook intervenga al più presto, bannando la pagina. Auspichiamo inoltre che in futuro ci sia una maggiore attenzione da parte di Facebook per quanto riguarda il controllo dei contenuti sponsorizzati”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento