4.9 C
Napoli
30 Gennaio, 2023

Sant’Anastasia: Carabinieri arrestano per maltrattamenti e lesioni personali un 30enne del posto




A Sant’Anastasia i Carabinieri della locale stazione arrestano per maltrattamenti e lesioni personali un 30enne del posto.

Segnalazione anonima e richiesta di aiuto al 112. I Carabinieri intervengono nell’appartamento dove vivono i 2 figli con la propria madre. La signora ha 55 anni mentre i suoi due figli hanno 30 e 14 anni. Urla e schiamazzi attirano l’attenzione e ai militari basta poco per comprendere cosa sia avvenuto.

Il più grande dei figli ha aggredito violentemente sua madre per denaro. Ha picchiato anche suo fratello che tentava di difendere sua mamma.

Li ha aggrediti e picchiati come già successo in passato e quegli attimi che sembrano ore avevano un simbolo: una doga in legno.

I carabinieri appurano che il 30enne quando picchiava le due vittime lo faceva con quella doga e nel momento in cui la prendeva non c’era scampo.

L’arma simbolo della vessazione e del dominio familiare è stata sequestrata mentre l’uomo ora è in carcere in attesa di giudizio. Le due vittime sono state soccorse dal personale del 118 intervenuto sul posto, ora stanno sicuramente meglio.

Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli