10.3 C
Napoli
3 Dicembre, 2021

San Sebastiano al Vesuvio: Coronavirus, il Liceo di Giacomo attiva le lezioni a distanza




Ieri pomeriggio il Governo ha emantato un decreto di sospensione dell’attività didattica per tutte le scuole italiane fino al 15 marzo, nel tentativo di contenere la diffusione del coronavirus. In alcune scuole si farà ricorso alla tecnologia per una didattica a distanza.

La strategia partirà anche al Liceo di Giacomo per coerenza con il curricolo e con il PTOF, dove i docenti sono impegnati nel configurare la piattaforma Google Suite for Education che permetterà agli alunni di non perdere tempo che non potrà essere recuperato, diventando un serio handicap specie per le classi terminali che a giugno dovranno sostenere gli esami. Le lezioni a distanza di terranno per entrambi i plessi, di San Sebastiano e Volla.

“Non sappiamo quando possa durare l’emergenza e comunque anche fino al 15 non potevamo restare immobili aspettando la scadenza specialmente in questo periodo dell’anno. Le moderne tecnologie ci permettono di sfruttare le potenzialità della rete, arrivando in tutte le case. Sarà anche l’occasione per testera un canale che in futuro verrà sicuramente utilizzato in occasioni diverse dalle emergenze”, le parole della DS Fabrizia Landolfi, “stamattina si è riunito il Team Digitale che hanno deciso di utilizzare Classroom sulla piattaforma Google Suite for Education, dove in abbinamento col registro elettronico si potrà interagire con gli alunni, somministrando testi, videolezioni, esercitazioni.”

“Cari ragazzi,
come ormai sapete per tutta la settimana dal 09 al 13 marzo la nostra scuola sarà chiusa, le
lezioni però potranno continuare a distanza. La scuola ha a disposizione il Registro
Elettronico e la Google Suite (con Classroom) che possono servire per seguirvi nello studio.
Forse non in tutte le classi riusciremo a garantire le stesse modalità di didattica a distanza,
ma faremo in modo che tutti siate seguiti.
La didattica a distanza è una cosa nuova anche per noi, e per la quasi totalità delle scuole.
Vi chiediamo pertanto il massimo impegno e chiediamo alle vostre famiglie di supportarvi ed
esservi accanto . I vostri insegnanti sono pronti ad aiutarvi e a rispondervi.
Dovrete organizzarvi in modo diverso, avere pazienza se qualcosa non funzionerà alla
perfezione. Controllate il registro e le mail della scuola con frequenza.
Se potete, organizzatevi anche per dare aiuto a chi non ha strumenti o connessione.
Buon lavoro a tutti! “

L’introduzione della circolare emanata dalla DS Landolfi con le linee guida

 



Potrebbe interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli