9.4 C
Napoli
20 Gennaio, 2022

San Giorgio a Cremano ricorda Alighiero Noschese




A quarantadue anni dalla scomparsa, Alighiero Noschese è stato ricordato con la deposizione di una corona di fiori sulla tomba, nella cappella di famiglia all’interno del cimitero cittadino di San Giorgio a Cremano.

Imitatore, tra i più popolari della storia della tv italiana, Noschese ha amato la città vesuviana ”tanto da chiedere di riposare eternamente qui” dice il sindaco Giorgio Zinno che si è recato al cimitero a rendere omaggio insieme all’assessore alla Cultura, Pietro De Martino.

Il ricordo ufficiale del grande imitatore rivive nel Premio Massimo Troisi con una serata, a lui dedicata. ”Noschese è uno dei più grandi artisti nel panorama dello spettacolo italiano.
Non a caso tanti giornalisti, da Enzo Biagi a Giovanni Minoli, quel maledetto 3 dicembre 1979, giorno della sua morte lo definirono ‘amico rassicurante e gioioso degli italiani’, nonché ‘imitatore inimitabile”.

”Per questo organizzeremo anche l’anno prossimo un altro evento incentrato proprio su Noschese. L’obiettivo – spiega il primo cittadino – è quello di coinvolgere gli studenti, affinchè possano conoscere la creatività e il genio di questo grande artista che è rimasto nel cuore della nostra comunità e di tantissimi italiani”.



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli