03202019In evidenza:

San Giorgio a Cremano: Educazione affettiva e sessualità in adolescenza. L’amministrazione promuove un incontro con i genitori dopo l’episodio in Circum

Dopo gli adolescenti e i bambini, i genitori. Sempre nell’ambito delle azioni che l’amministrazione, guidata dal sindaco Giorgio Zinno, sta mettendo in campo dopo il drammatico fatto in Circum, oggi si è svolto un incontro gratuito rivolto ai genitori, sul tema: “EDUCAZIONE AFFETTIVA, SESSUALITÀ ED EDUCAZIONE SESSUALE IN ADOLESCENZA”.

L’incontro si inserisce nel percorso realizzato dall’Ambito N28 che racchiude i comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio, insieme alle associazioni Social Skills, Gioco di Squadra, Talenti Vesuviani e Confini dal titolo: Fuori e dentro la rete.

In particolare nell’incontro di oggi, presso il piano Nobile di Villa Bruno, i genitori hanno incontrato esperti e professionisti per confrontarsi su come offrire ai propri figli una corretta educazione sull’argomento, oltre ad analizzare i comportamenti e i contesti che possono generare fenomeni fuorvianti. Si è discusso delle strategie su come affrontarli dal punto di vista psicologico e clinico.

“Non stiamo a guardare – spiega il sindaco Giorgio ZinnoFacciamo tutto ciò che è nelle nostre possibilità e come istituzioni dialoghiamo sia con gli adolescenti che con  gli adulti, puntando sulla formazione, sull’istruzione e anche, come in questo caso, offrendo un supporto educativo alle famiglie, ai docenti e più in generale a tutti coloro che cercano un punto di riferimento per la comprensione delle dinamiche con gli adolescenti”.  

L’incontro di oggi fa parte di un progetto dal titolo “Fuori e dentro la rete”, che ha trattato, in diversi appuntamenti, vari temi, tutti incentrati sul bullismo e cyberbullismo.



Le lezioni hanno avito tutte un contenuto altamente esperienziale  fornendo una visione d’insieme della dipendenza da diversi fenomeni e ponendo l’accento sulle basi profonde di un comportamento disfunzionale da un punto di vista psicologico, sociale e psichiatrico.

“Con questo progetto abbiamo inteso fornire agli adulti – genitori, professionisti e tutti coloro che operano a contatto con gli adolescenti – le giuste conoscenze su come trattare questi temi, riconoscerne i rischi e valutare le conseguenze – conclude Michele Carbone, assessore alle Politiche Sociali. L’amministrazione Zinno è da sempre aperta al dialogo e operativa nella progettazione di interventi volti alla prevenzione e alla sensibilizzazione con iniziative gratuite e rivolte a tutti.”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Invia Commento