04102021In evidenza:

Rifondazione Comunista: dibattito su: “decreti salvini e vicende delle navi asso 28 e asso 29”

La Federazione Provinciale napoletana di Rifondazione Comunista informa- attraverso il segretario Rosario Marra – che stamattina si è svolto un interessante dibattito su due gravi episodi di respingimento che sono al centro di altrettanti procedimenti giudiziari incardinati uno, di natura penale, presso la Procura di Napoli e l’altro di natura risarcitoria presso il Tribunale Civile di Roma dove, per entrambi, si ipotizzano violazioni sia di diritto interno che internazionale.

Il dibattito, tenutosi online, ha visto la partecipazione degli avvocati estensori degli esposti come Danilo Risi (Associazione Giuristi Democratici), Luca Saltalamacchia (avvocato ASGI e componente dell’Associazione Terra);

altri relatori: la scrittrice e attivista Sarita Fratini che da oltre due anni è impegnata attivamente ad indagare sui respingimenti collettivi soprattutto quelli realizzati da navi private come nei due casi ipotizzati della Asso 28 e Asso 29 della Società Augusta Offshore.

Altro intervento di rilievo, quello dell’avvocata Elena Coccia consigliera comunale, firmataria, e tra i presentatori di uno dei due esposti che ha ricordato come la linea antirazzista e per l’accoglienza dell’Amministrazione De Magistris sia stata uno degli aspetti positivi di questa esperienza politico-amministrativa.

Le conclusioni sono state affidate alla on. Doriana Sarli del Gruppo misto della Camera e prima parlamentare contestatrice della linea filo-Salvini del Movimento 5 Stelle sulle questioni relative ad immigrazione e sicurezza;

nel suo intervento ha ricordato che formalmente nel periodo degli episodi in questione il primo decreto Salvini ancora non era entrato in vigore ma il clima nel Paese già vedeva la crescita di disvalori come razzismo e discriminazioni di vario genere.

Il dibattito è stato seguito da dirigenti sindacali, giuristi, attivisti, dalla Senatrice Paola Nugnes e ci si è salutati con l’impegno a rivedersi quando i due procedimenti giudiziari entreranno nel vivo per costruire le opportune iniziative di mobilitazione unitaria.  

Per chi è interessato a seguire integralmente questo importante momento di approfondimento e contronarrazione rinviamo alla registrazione dell’evento sulla pagina fb della federazione napoletana del PRC.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail