11.5 C
Napoli
30 Novembre, 2022

Reti sociali napoletane: “Subito una patrimoniale per la salute sulle grandi ricchezze. Risorse straordinarie al Sud”




A partire dal più vistoso  e macroscopico dei dualismi italiani, quello tra il Nord e il Sud del Paese riesploso a seguito delle sperequative e del tutto incostituzionali politiche etno-liberiste attuate nel corso dell’ultimo ventennio dal Grande Partito Trasversale del Nord nel silenzio complice di tutte le forze sociali, politiche e culturali sedicenti nazionali, forze che, di fatto, hanno abbandonato un terzo della popolazione “italiana”, quella meridionale, al suo “atavico” destino di “peste”, “fame” e “carestia”, l’emergenza coronavirus sta mettendo a nudo tutti i limiti delle politiche di tagli, privatizzazioni, precarizzazioni e delocalizzazioni attuate durante l’ultimo trentennio in ossequio al dogma della globalizzazione neo-liberista.

Ma a partire dalle mobilitazioni delle piazze di Napoli e Cosenza, e non solo, quella che in modo del tutto pretestuoso ed ideologico tramite vecchie e nuove fake viene dipinta come la “parte cattiva dell’Italia”, il Sud, appunto, prende sempre più consapevolezza dei suoi diritti disattesi, azzerati e limitati e continua a scendere in piazza per ottenere quanto gli spetta di diritto.

Per venerdì prossimo, a Napoli, Piazza del Plebiscito, ore 17:30, le “Reti sociali napoletane” hanno indetto una manifestazione cittadina per denunciare il “fallimento di un Sistema”, messo in evidenza dalla crisi pandemica.

Subito una patrimoniale per la salute sulle grandi ricchezze – recita la locandina facebook dell’evento –, per finanziare: 1) Cure e tamponi gratis; 2) Ricostruzione della sanità pubblica; 3) Un reddito di base per sostenere le misure sull’epidemia; 4) Salario pieno per tutti i lavoratori a casa; 5) Sostegno alle piccole-medie attività del terziario in crisi; 6) Salubrità della scuola pubblica, dei servizi, dei trasporti, dell’ambiente; 7) Risorse straordinarie per il Sud”.

12/11/2020 – Salvatore Lucchese



Potrebbe interessarti anche

Ultimi Articoli